Gelbison – Savoia 0 – 1; i bianchi conquistano i play-off trascinati da Diakitè

611

Vallo della Lucania, 05/05/2019

Dopo una lunga rincorsa ai play-off, dapprima conquistati e poi sanguinosamente sciupati a causa di pochi passi falsi, i bianchi si giocano l’ultima possibilità di accedere alla post-season su un campo a dir poco insidioso non solo per le piccole dimensioni del manto e per la pioggia, ma anche per il fatto che la rivale ha ancora da giocarsi la salvezza diretta. Come per la Gelbison anche per il Savoia però il verdetto finale non dipende solo dal risultato della propria partita ma da ciò che succede sugli altri campi.

Mister Campilongo opta per il 3-5-2 dando fiducia sugli esterni di centrocampo agli under Nives e Rekik affiancati dal trio composto da D’Ancora, Costantino e Maranzino. In attacco coppia pesante composta da Del Sorbo e Diakite.

Il tecnico dei rossoblù Severo De Felice invece opta per il 4-3-3 con il giovane classe 2000 Pipolo a dar supporto nei tre di centrocampo ai più esperti Uliano e Vaccaro; il trio d’attacco è composto dall’under De Cosmi, Cammarota e Merkaj che fa da prima punta.

IL TABELLINO

Gelbison – Savoia 0 – 1

Marcatori: Diakitè (Sa 19’pt).

LE FORMAZIONI

Gelbison(4-3-3): D’Agostino, Romanelli (’99), Chiochia, Hustol (’98), Rossi; Pipolo (’00) (dal 22’st Pifferi), Uliano, Vaccaro; De Cosmi (’99), Merkaj (dal 50’st De Luca). A disp.: Viscido (’98), Grieco, Maiese, Mejri, Caterino (’99), Pifferi (’00), Salerno (’01), De Luca, Passaro. All.: De Felice Severo.

Savoia (3-5-2): Savini (’99), Guastamacchia, Poziello, Cacace; Nives (’00) (dal 44’st Rondinella), Costantino, Maranzino, D’Ancora (dal 19’st Ausiello), Rekik (dal 31’st Esposito); Del Sorbo (dal 50’st Tedesco)Ortiz). A disp.: Scolavino (’99), Esposito (’99), Alvino, Tedesco, Liguoro (’00), Franzese, Rondinella (’01), Ortiz, Ausiello. All.: Campilongo Salvatore.

Arbitro: Ancora da Roma.

NOTE

Spettatori: 500 circa di cui 250 da Torre Annunziata Ammoniti: Guastamacchia Calci d’angolo: Ge 1 – Sa 2.

LA CRONACA

PRIMO TEMPO

Al 19′ Rekik mette al centro un gran cross sul quale Diakitè incontra dapprima la respinta di D’Agostino ma sul tap-in è svelto nel mettere a segno lo zero a uno per i bianchi.

Al 33′ De Cosmi prova la prima conclusione in porta per la Gelbison a il tiro è debole e Savini blocca.

Al 38′ Del Sorbo trova in profondità Diakite che però è impreciso nella conclusione a rete.

Al 40′ Cammarota prova una gran botta da fuori area di rigore ma la sfera finisce di poco alta sulla traversa.

SECONDO TEMPO

Al 23′ primo pericolo della seconda frazione di gioco in area di rigore del Savoia con un cross che sibila a pochi centimetri dalla porta difesa da Savini.

Dopo 20 minuti di gioco bloccato a centrocampo con le squadre ormai soddisfatte per gli obiettivi raggiunti anche grazie agli altri risultati e dopo minuti di recupero, l’arbitro sancisce la fine della gara; Savoia batte Gelbison zero a uno.

Con questa vittoria i bianchi si conquistano sul campo l’accesso ai play-off scavalcando al quinto ostola Fidelis Andria battuta per due a zero ad Altamura. Domenica prossima il Savoia affronterà nel primo turno il Cerignola in trasferta in gara secca.