Altamura-Savoia: i precedenti

249

La cronistoria dei precedenti tra i murgiani e gli oplontini. L’incontro manca da circa 25 anni.

Sono quattro i precedenti tra Altamura e Savoia. Il bilancio, pende a favore dei torresi con due vittorie a zero, mentre il segno x è apparso in due circostanze (6 le reti siglate dai bianchi, 3 dai biancorossi). Il primo incrocio, nella stagione 91’/92′ (campionato di C2). I fratelli Farinelli, rifondano il Savoia dopo l’era Schettino, chiamando in panchina Sergio Eberini. La “zona” del nuovo tecnico, però, non entusiasma; i bianchi collezionano ben ventidue pareggi, alla fine della stagione, con 7 vittorie e 9 sconfitte, disputando una stagione senza infamia e senza lode, sospesi nel limbo di centro-classifica, stessa posizione che raggiungeranno i pugliesi. Dei calciatori che hanno conquistato la promozione l’anno prima, ne resteranno in pochi. Marasco e Bertucelli si accasano all’Avellino in serie B e alla fine, le dieci reti del torrese d.o.c Barbera e le parate di Assante, basteranno a disputare un campionato senza troppi patemi. Il 15 Settembre 1991, sul neutro di Portici, il Savoia vince 3-1. Doppietta di Caruso (50′ su rigore e 90′ ) e rete di un altro torrese d.o.c Amura, al 58′, per i padroni di casa, rete della bandiera ospite di Laspada, al 71′. Nella gara di ritorno, pari e patta per 1-1. A Cancellato al 18′, per i baresi, risponde Cavaliere al 70′. L’anno successivo (sempre in C2, stagione 92’/93′) si presenta subito molto difficile, a causa di tante dinamiche che minano la serenità dell’ambiente. I Farinelli vogliono lasciare dopo le numerose critiche ricevute nell’ultimo anno, Eberini viene esonerato per lasciare il posto ad un recentissimo ex, Franco Fabiano che ironia della sorte, esordisce con una vittoria per 3-2 sulla sua attuale squadra, la Turris, ma che a sua volta lascerà il posto a Mario Zurlini, che ritorna nuovamente a Torre. Il cammino dei bianchi, si conclude però nel peggiore dei modi. Sul neutro di Lamezia Terme, lo spareggio salvezza va al Licata e gli oplontini perdono la categoria sul campo anche se grazie alle inadempienze di alcune società, vengono poi ripescati. Va addirittura peggio ai murgiani che retrocedono come fanalino di coda, con soli 15 punti racimolati. Nel match di andata in Puglia, pari ad occhiali, al ritorno sul neutro di Benevento, affermazione torrese per 2-1. Vantaggio ospite con Ferazzoli al 45′; sorpasso Savoia con Russo al 65′ ed un’autorete di Cassano al 71′.