Bianchi domani in Coppa contro l’Albalonga degli ex Ferazzoli e Corsetti

901

Domani i bianchi saranno impegnati nei sedicesimi di finale di Coppa Italia, in trasferta, contro l’Albalonga degli ex Ferazzoli e Corsetti.

Ora, testa, alla Coppa. Neanche il tempo di godersi la seconda vittoria consecutiva in campionato contro il Sorrento, che il tecnico Squillante sarà subito alle prese con un problema imminente: quello di centellinare uomini e energie in vista dei prossimi due impegni ravvicinati contro Albalonga e Bitonto. Domani pomeriggio, difatti, i bianchi saranno impegnati ad Albano Laziale, per sedicesimi di finale della competizione tricolore, sul difficile campo del Pio XII, contro l’Albalonga, compagine che milita nel girone G di serie D.

Contro gli ex Ferazzoli e Corsetti.

inserita nel girone dell’Avellino, l’Albalonga si sta, sin qui, ben comportando. Sono otto i punti raggranellati dai biancoazzurri, frutto di due vittorie interne (2-1 all’Anagni e 4-1 al Flaminia) e di un pari esterno per 0-0 a Lanusei. Una sola, invece, la sconfitta, maturata sul campo della capolista Avellino, per 2-1. In Coppa, invece, per i laziali, quella con il Savoia sarà in assoluto la prima sfida, dopo la brevissima esperienza nella competizione tricolore nazionale, conclusasi con l’eliminazione sul campo del Sudtirol per 2-1, con rete siglata dal solito Corsetti, un ex oplontino che ad Albano Laziale sta vivendo, sin qui, una stagione da assoluto protagonista, con già quattro reti all’attivo. Fugace la sua esperienza a Torre Annunziata, durante la scellerata stagione di Legapro del 2014/2015, durante la quale mise a referto appena 9 presenze, senza lasciare il segno. Altro ex, è’ il tecnico Giuseppe Ferazzoli, ex centrocampista dei bianchi nell’indimenticabile stagione del 1998/99′, culminata con la promozione in serie B (20 presenze ed una rete). Dopo l’esperienza di allenatore in seconda di Del Neri all’ Udinese in serie A, la grande chance del rilancio con l’Albalonga che non vuole assolutamente lasciarsi scappare.

La rosa

Dopo la finale play-off vinta l’anno scorso contro il Trastevere, raggiunta dopo aver concluso il campionato al secondo posto, l’Albalonga riprovera’ per la seconda stagione consecutiva, a conquistare la Legapro e per fare ciò’, ha rinforzato, durante l’estate, una rosa già di per se’ competitiva. Oltre all’esterno d’attacco Corsetti (quarta stagione consecutiva con i biancoazzurri), attuale capocannoniere della rosa e del campionato, tanti sono gli elementi di spessore dell’ undici laziale. Tra questi, spiccano il capitano Manuel Panini, forte difensore che a Torre Annunziata ricorderanno con la casacca della Cavese, nella stagione 2002/2003, inserita nello stesso girone dei bianchi di Pasquariello e che stravinse poi il campionato di serie D, con più di 80 punti, il compagno di reparto, Il veterano Paolacci, il possente Pucino (ex Trastevere), i centrocampisti Fatati (anche lui ex Trastevere) e Pagliarini (ex Matera in Legapro) e i centravanti Massella (l’anno scorso, 6 reti con l’SFF Atletico) e L’ Italo-brasiliano Renan Pippi, la scorsa stagione, 5 reti in 12 presenze anche per lui con la casacca dell’ SFF Atletico (quest’anno, già a 2 sigilli in campionato).

I precedenti

Nessun precedente tra le due compagini che dunque si affronteranno per la prima volta, nella loro storia. Dirigerà l’incontro, il sig. Giorgio Di Cicco, di Lanciano.