Savoia – San Giorgio 2 – 0

0
274

I bianchi vittoriosi nel segno di Fava

 

Torre Annunziata, 26/11/2017

In una fredda domenica pomeriggio di fine novembre dopo la bella vittoria di Frattamaggiore, i bianchi tornano a vincere in casa contro gli amaranto di San Giorgio; il match rievoca brutti ricordi alla memoria dei tifosi oplontini considerato che l’ultimo precedente è rappresentato dalla finale dei play-off della scorsa stagione persa in malo modo dai bianchi.

Il tecnico Fabiano costretto a fare a meno dello squalificato De Rosa dà fiducia al classe 98 Matteo Palmieri chiamato al difficile compito di sostituire il suo più esperto compagno di squadra affiancato però dal mentore Liccardo e dal classe 2000 Pappagoda. In attacco l’ormai consueto trio offensivo composto da Caso Naturale, Fava e Di Paola.

Mister Pietro Ignudi adotta lo stesso modulo del collega avversario Fabiano, il 4-3-3 con il giovane ex Di Micco chiamato insieme a Ioio ad affiancare Carnicelli nei tre d’attacco; anche gli amaranto si presentano con un giovanissimo a centrocampo, De Martino che affianca Porcaro e Vitagliano.

 

TABELLINO

Savoia – San Giorgio 2 – 0

Marcatori: Fava (41’pt e 5’st Sa),

FORMAZIONI

Savoia (4-3-3): Pezzella (’99),Sardo, Riccio, Allocca, Del Prete (’98) (dal 34’st Liguori); Pappagoda (’00), Palmieri (’98), Liccardo; Di Paola (dal 40’st Emma), Fava (dal 19’st Esposito), Caso Naturale (dal 25’st Galizia).

A disp.: D’Aquino (’99), Liguori (’00), Abbatiello (’98), Emma, Galizia, Esposito F. (’01), Esposito G..

All.: Fabiano.

San Giorgio (4-3-3): Capece, Peluzzi (’01) (dal 6’st Formisano), Polverino, Vitagliano (dall’8’st Lo Iacono), Pollice (’98); Viscovo, De Martino (’99) (dal 13’st Pezzella) , Porcaro; ioio (’94), Carnicelli (dal 25’st Siciliano), Di Micco.

A disp.: De Liguori (’00), Carbonaro, Formisano (’01), Lo Iacono, Pezzella (’99), Siciliano, Perna.

All.: Ignudi.

Arbitro: Moretti di Città di Castello.

NOTE

SPETTATORI: circa 800 AMMONITI: Palmieri (Sa), Del Prete (Sa) CALCI D'ANGOLO: Sa 10 – Sg 1

CRONACA

PRIMO TEMPO

Al 14’ Pappagoda sfiora la rete con un potente tiro dal limite dell’area di rigore che finisce di poco alto sopra la traversa.

Al 20’ Liccardo da calcio d’angolo trova perfettamente Fava che di testa schiaccia verso la porta ma la sfera termina di poco alta sopra la traversa.

Al 27’ Fava recupera in area di rigore una sfera difficile da addomesticare e conclude verso la rete ma trova la deviazione di un difensore avversario in corner.

Al 41’ Fava su una respinta sbilenca della difesa amaranto calcia al volo e mette a segno l’uno a zero con un eurogol degno del suo nome.

Senza assegnare minuti di recupero, il direttore di gara manda le squadre negli spogliatoi sul parziale di 1 a 0 per i bianchi.

 

SECONDO TEMPO

Al 5’ Caso Naturale pesca in area di rigore Fava che si era inserito in area di rigore e trova la rete del due a zero.

Al 28’ Esposito appena subentrato a Fava prova la girata veloce in area di rigore ma fallisce di poco il bersaglio.

Al 30’ ancora Esposito ci prova da sotto misura ma stavolta trova la deviazione in corner di un difensore in maglia amaranto.

Al 39’ Ioio impegna seriamente per la prima volta nella gara Pezzella che si distende sulla sua destra e respinge il tiro.

Dopo 4 minuti di recupero il direttore di gara sancisce la fine delle ostilità; Savoia batte San Giorgio 2 a 0.

I bianchi con questa vittoria consolidano la prima posizione portandosi a quota 31 punti, più sei sulla nuova seconda, l’Afragolese che beneficia del pareggio del Casoria e si porta così alle spalle dei bianchi in classifica. In settimana gli uomini di mister Fabiano saranno impegnati per la dura sfida valevole per i quarti di finale di Coppa Italia contro la Puteolana in trasferta e domenica pomeriggio sarà invece il turno del Giugliano, ancora lontano dal Giraud a Mugnano per la tredicesima giornata di campionato.