Coppa Italia: Savoia-Gragnano 4-0

616

Dopo aver superato al Giraud la Gelbison nel primo turno eliminatorio di Coppa Italia, i bianchi di mister Squillante affrontano e travolgono ancora tra le mura amiche e col favore del campo il Città di Gragnano, team guidato da mister Rosario Campana.

Il tecnico Squillante oggi non presente in panchina a causa dell’espulsione ricevuta nella gara contro la Gelbison, conferma il 4-3-3 consueto con Liccardo alla guida del centrocampo affiancato dal giovane Maranzino e da Ausiello. Nei tre d’attacco ad affiancare Del Sorbo prima punta sono Alvino e Felici.

Mister Campana seleziona lo stesso schieramento tattico, il 4-3-3 con Chiavazzo e Cavaliere a guidare in mediana il giovanissimo 2000 Tascone. In attacco Poziello adattato a prima punta è chiamato alla sfida con il fratello affiancato dai due ’99 Di Siervi e Talia.

IL TABELLINO
Savoia 1908 – Città di Gragnano 4 – 0

Marcatori: Del Sorbo (2’pt Sa), Cacace (21’pt Sa), Alvino (31’pt Sa), Felici (42’pt Sa).

Savoia 1908 (4-3-3): Savini (’99), Nives (’00), Cacace (dal 42’pt Guastamacchia), Poziello C., Esposito (’99) (dal 35’st Marino); Liccardo, Ausiello (dal 40’st Falanga), Maranzino (’99); Alvino (dal 26’st Rossi), Del Sorbo, Felici (dall’11’st Tedesco).
A disp.: Riccio (’00), Marino (’99), Guastamacchia, Rossi, Franzese, Falanga, Rekik (’98), Tedesco, Del Prete (’00).
All.: Giosuè Squillante.

Città di Gragnano (4-3-3): Sorrentino L., La Monica, Martone, Pastore, Ammendola (’99); Chiavazzo, Cavaliere (dal st Evacuo), Tascone (’00) (dal 26’st Piscopo); Talia (’98) (dal 14’st Greco), Poziello R. (dal 40’st Di Costanzo), Di Siervi (’99) (dal 15’st Minale).
A disp.: Sorrentino A. (’99), Grimaldi (’99), Greco (’98), Piscopo (’00), Di Napoli (’98), Di Costanzo (’00), Evacuo, Procida (’98), Minale (’99).
All.: Rosario Campana.

Arbitro: Valerio Vogliacco di Bari.

NOTE
SPETTATORI: circa 2500 di cui 50 da Gragnano. AMMONITI: Ammendola (Gr), Martone (Gr) CALCI D’ANGOLO: Sa 6 – Gr 0

CRONACA

PRIMO TEMPO

Al 2’ Del Sorbo sfrutta un rimpallo dal corner battuto da Liccardo ed insacca in rete l’uno a zero per i bianchi.

Al 12’ Felici rientra in area di rigore dalla fascia destra e calcia col sinistro a rientrare che deviato finisce in corner.

Al 21’ Cacace sfrutta una punizione velenosa di Liccardo sul primo palo e con un colpo di testa all’indietro deviato insacca in rete il 2 a 0.

Al 31’ Alvino lanciato in contropiede da Del Sorbo, batte La Monica in velocità e con un destro in diagonale segna il 3 a 0 per i bianchi.

Al 39’ altro angolo battuto alla perfezione da Liccardo che trova questa volta Felici sul primo palo che insacca in rete il 4 a 0.

Dopo un solo minuto di recupero il direttore di gara manda le squadre negli spogliatoi sul parziale di 4 a 0.

SECONDO TEMPO

Al 13′ Evacuo colpisce di testa la prima conclusione verso la porta del Gragnano ma Savini è attento e blocca la conclusione centrale.

Il secondo tempo non esprime altre emozioni se non una sola altra conclusione del Gragnano ancora una volta centrale che non impensierisce un Savini praticamente mai impegnato in parate difficili. Il Savoia continua a mantenere il pallino del gioco ed il Gragnano non riesce ad impensierire la retroguardia dei bianchi.

Dopo 4 minuti di recupero il direttore di gara sancisce la fine della gara, Savoia batte Città di Gragnano 4 a 0.

Con questa vittoria i bianchi superano il turno e transitano ai sedicesimi di finale di Coppa Italia che si disputeranno, ricorsi e sentenze permettendo, il 31 di ottobre. Il prossimo impegno ufficiale per gli uomini di mister Squillante, sempre sentenze e ricorsi permettendo, sarà la prima giornata di campionato prevista per il 16 settembre, il Savoia affronterà in trasferta il Picerno, squadra della Basilicata.