Savoia-Solofra 4-1: le interviste

0
346

Le dichiarazioni di Squillante e Ausiello

Dopo la seconda vittoria consecutiva nella terza amichevole di questa stagione contro il Solofra, mister Squillante ed Ausiello si presentano alla stampa per le dichiarazioni post partita.

Queste le dichiarazioni:

Squillante: "facciamo troppa accademia, dobbiamo essere pratici, come perdi la palla in uscita non vieni perdonato. Il ritmo però era buono ed abbiamo fatto un grandissimo approccio alla gara, oggi ancora meglio di sabato per una questione di fluidità di manovra, a destra la catena sta cominciando a funzionare bene come quella di sinistra. Bisogna essere più concreti sotto porta e mettere dentro dopo aver costruito, sotto porta non si può fare accademia, Del Sorbo ha fatto un'ottima partita, Maranzino sta già in palla; arrivare a questo punto della preparazione devo solo ringraziare questi ragazzi perché con queste temperature davvero è complesso e non è una squadra che si abbatte come è successo anche oggi dopo il gol. Importante è arrivare in porta e mettere a segno poi dopo fare accademia quando siamo in vantaggio, diamo tempo ad Antonio perché si è mosso tanto oggi e può ancora fare di più. Il campionato è alle porte e dobbiamo ancora trovare una quadra ma arriveremo ai nastri di partenza pronti, da quando alleno i miei attaccanti hanno fatto sempre intorno ai 20 gol. È l'essere spietati sotto porta che ci manca, meno accademia e più praticità ma stiamo lavorando bene".

Ausiello: "vedo una squadra che sta facendo un grande lavoro e che sta ascoltando quello che dice l'allenatore e questo è ciò che interessa noi e lui, abbiamo preso un gol e ne potevamo fare tanti di più, gli errori forse è meglio farli adesso che più in là. La Gelbison è una squadra che sa il fatto suo e si è anche rinforzata, vogliamo dare il massimo anche perché è in casa. Il gruppo è un gruppo di 25 persone e sono persone che vanno d'accordo perché sono persone che si conoscono, stiamo lavorando per fortificarlo ancora di più. Il calcio è un gioco di squadra e se c'è voglia di aiutarsi è bello ed importante. Sarà una bellissima emozione vedere il pubblico di questa squadra l'ho visto spesso nei video e vorrei gustarmelo anche dal vivo. Mi sono sempre allenato anche nel periodo di inattività, certamente devo ancora lavorare anche in questo periodo di riposo per la squadra".