Giugliano – Savoia 0 – 3

0
237

Con una bella vittoria a Mugnano i bianchi si portano a più otto

Mugnano 03/12/2017

In un freddo da inverno inoltrato e sotto la pioggia battente, i bianchi, dopo la sconfitta subita in trasferta nella sfida di Coppa contro la Puteolana trovano ancora i tre punti in campionato sul campo di Mugnano nella dura sfida contro il Giugliano allenato da mister Mandragora e degli ex Pianese, Scognamiglio e Castaldo.

Costretto a fare a meno di Fava in avanti e con un Esposito non al massimo della condizione, Fabiano opta per il consueto 4-3-3 schierando ancora Sardo nel ruolo di terzino questa volta però sulla fascia sinistra e Liguori sulla sinistra; a centrocampo con Pappagoda out all’ultimo secondo a causa di una distorsione il tecnico di Torre del Greco conferma la fiducia al giovane Palmieri che va ad affiancare Liccardo e De Rosa. Nei tre d’avanti è Galizia il prescelto per il difficile compito di sostituire Fava al centro con Caso Naturale e Di Paola confermati sugli esterni.

Mister Mandragora seleziona il medesimo modulo di Fabiano ed opta per l’under a centro campo dando fiducia al classe 2000 Cirino che va ad affiancare i più esperti Coppola e Maisto; in avanti l’ex di lusso della gara Pianese affianca Tarallo insieme a Mascolo nei tre.

TABELLINO

Giugliano – Savoia 0 – 3

Marcatori: De Rosa (21’pt Sa), Di Paola (25’st Sa), Caso Naturale (46’st Sa)

FORMAZIONI

Giugliano (4-2-3-1): Navarra, Pizza (’98), Castaldo, Scognamiglio, Palma (’99); Coppola, Maisto (dal 31’st Damiano), Cirino (’00); Pianese, Tarallo, Mascolo (dal st Castaldi).

A disp.: Pipa (’01), Trinchillo (’00), Bianco (’99), Cecere (’01), Damiano, Castaldi, Eligibile.

All.: Mandragora.

Savoia (4-3-3): Pezzella (’99), Liguori (’00), Riccio, Allocca, Sardo; De Rosa, Palmieri (’98) (dal 33’st Abbatiello), Liccardo; Di Paola, Galizia, Caso Naturale.

A disp.: D’Aquino (’99), Di Girolamo, Morgillo, Abbatiello, Emma, Galizia, Esposito F. (’01), Esposito G.

All.: Fabiano.

Arbitro: Gandino di Alessandria.

NOTE

SPETTATORI: circa 400 di cui 200 da Torre Annunziata AMMONITI: ESPULSO: Castaldo (Gi) CALCI D'ANGOLO: Gi 1 – Sa 10

CRONACA

PRIMO TEMPO

Al 5’ Pianese spaventa subito la sua ex squadra calciando forte verso Pezzella che non è preciso sulla presa ma Riccio è attento e chiude.

Al 21’ De Rosa porta in vantaggio i bianchi sfruttando una papera di Navarra che respinge in malo modo sui piedi del centrocampista che non deve far altro che spingere in rete la sfera.

Al 28’ ci Di Paola tenta una conclusione dalla distanza, il tiro è forte ma finisce di poco alla destra di Navarra.

Al 33’ Castaldo dà un pugno a Galizia pensando di non esser visto ma l’arbitro è attento e lo espelle, Giugliano in dieci.

Al 41’ dopo un bello scambio rasoterra Galizia conclude a rete ma è sfortunato e sfiora di poco l’incrocio alto.

Dopo un solo minuto di recupero il direttore di gara manda le squadre snegli spogliatoi sul parziale di zero a uno.

 

SECONDO TEMPO

Al 25’ dopo 20 minuti scevri di emozioni Caso Naturale pesca in area Di Paola che in acrobazia e con molta complicità di Navarra e dei centrali Del Giugliano trova lo zero a 2.

Al 46’ Caso Naturale sfrutta un perfetto cross, si gira ed insacca facilmente lo zero a tre mettendo il suo sigillo sul match.

Dopo 3 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine; Giugliano 0 – Savoia 3.

Con l’undicesima vittoria su tredici gare, il Savoia si porta a quota 34 punti in classifica e sfruttano i pareggi di Afragolese e Casoria raggiunge il massimo vantaggio sulle inseguitrici, più otto punti. Nella prossima giornata i bianchi affronteranno il Mondragone tra le mura amiche del Giraud.