Savoia – Sessana 5 – 3

0
232

Altra vittoria al cardiopalma per i bianchi al Giraud

Torre Annunziata, 15/10/2017

In una fresca ma soleggiata domenica pomeriggio di metà ottobre, dopo aver disputato e vinto un bis di partite in quel di Monte di Procida lontano dalle mura amiche, i bianchi tornano a trovare i 3 punti al Giraud nella sfida contro uno dei fanalini di coda del girone, la Sessana guidata da Ivan De Michele.

Il tecnico Fabiano opta per il 4-3-3 confermando il trio d’attacco Caso Naturale, Esposito e Galizia; a causa dell’assenza di Di Girolamo per infortunio in difesa ad affiancare Riccio è Allocca con Palmieri preferito a Del Prete sulla fascia sinistra.

Mister De Michele seleziona il medesimo modulo schierando una squadra giovanissima con 5 under di cui 3 classe 2000; in difesa e a centrocampo i due ex di turno, Viglietta ed Agata protagonisti l’uno della stagione non fortunata con Todisco, l’altro invece acquistato nel mercato di riparazione dalla società guidata da Altea. Il trio d’attacco è composto dal giovanissimo Caruso, classe 200 e Gracco ai fianchi di Coppola.

TABELLINO

Savoia – U.S. Sessana 5 – 3

Marcatori: Caruso (Se 9’pt), Galizia (Sa 12’pt), Agata (Se 33’pt), Di Paola (Sa 16’st), Grezio (Se 29’st), Sardo (Sa 40’st), Riccio (Sa 41’st), Di Paola (Sa 50’st).

FORMAZIONI

Savoia (4-3-3): D’Aquino (’99),Liguori (‘00) (dal 49’st Oliva), Riccio, Allocca (dall’11’st, Palmieri (’98) (dal st Del Prete); Sardo, De Rosa, Liccardo; Caso Naturale, Esposito (dal 42’st Abbatiello), Galizia (dall’11’st Di Paola).

A disp.: Pezzella (’99), Oliva (’01), Del Prete (’98), Di Paola, Esposito, Fava.

 All.: Fabiano.

U.S. Sessana (4-2-1-3): Paolella (’99), Caiazzo (’00) (dall’11’st Gargiulo), Zamparelli, Viglietti, Mottola (’99) (dal 37’st Di Lanna); Del Prete (’00), Agata, D’Ambronzo; Coppola (dal st Grezio), Gracco, Caruso (dal 15’st Sorrentino).

A disp.: Abbate (’00), Nardi (’01), Sommella (’00), Di Lanna (’98), Gargiulo, Sorrentino, Grezio.

All.: De Michele.

Arbitro: Decimo di Napoli.

NOTE

SPETTATORI: circa 1100 AMMONITI: Caruso (Se), Del Prete (Sa), Zamparelli (Se)CALCI D'ANGOLO: Sa 5 – SE 2

 

CRONACA

 

PRIMO TEMPO

Al 6’ Galizia sfiora un gol spettacolare con una grande conclusione che costringe il giovane Paolella ad una parata alta.

Al 9’ Caruso trova la deviazione vincente su un gran tiro dell’ex Agata ed insacca alle spalle di D’Aquino il clamoroso vantaggio della Sessana.

Al 12’ Galizia insacca in rete il pareggio dopo un’azione confusa sviluppatasi dal secondo corner battuto dai bianchi.

Al 33’ gol dell’ex Agata che tutto solo in area calcia a giro e D’Aquino arriva in ritardo per un posizionamento errato troppo distante dai pali.

Al 45’ Caso Naturale tenta la gran conclusione dalla distanza ma Paolella blocca in due tempi in presa bassa.

Senza assegnare minuti di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi sul parziale di uno a due per la Sessana.

 

SECONDO TEMPO

 

Al 14’ Liccardo calcia una perfetta punizione ma Paolella compie una straordinaria parata togliendo la ragnatela dall’incrocio.

Al 16’ Caso Naturale serve un grande assist a Di Paola che stoppa di petto ed insacca con un bel tocco sotto il gol del pareggio.

Al 24’ Esposito serve un gran passaggio a Fava con una perfetta sponda ma Paolella si allunga ancora una volta tempestivamente sul tiro potente del bomber dei bianchi.

Al 29’ Grezio sfrutta una punizione battuta perfettamente da Agata e deviata leggermente da un giocatore della Sessana insaccando il gol del 2 a 3.

Al 33’ Sardo dopo una serie di rimpalli in area con Caso Naturale e Fava che si scontrano non riuscendo a trovare la rete, Sardo colpisce forte dal limite scheggiando la parte alta della traversa.

Al 35’ Caso Naturale con un gran sinistro in area di rigore colpisce di nuovo la traversa.

Al 39’ Caso Naturale cerca in area Fava ma trova la deviazione di mano di Agata e l’arbitro assegna calcio di rigore.

Al 40’ Sardo insacca in rete il 3 a 3 con il rigore procurato da Caso Naturale.

Al 41’ dopo un batti e ribatti in area di rigore Riccio insacca il 4 a 3 per i bianchi.

Al 48’ Di Lanna tenta la conclusione al volo in area ma tira alto.

Al 50’ Di Paola scovato tutto solo in contropiede supera a tu per tu Paolella ed insacca il 5 a 3.

Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro sancisce la fine della gara; Savoia batte Sessana 5 a 3.

Con questa vittoria i bianchi si riportano in vetta alla classifica del girone a quota 15 punti ad un punto di distanza dal Casoria a quota 14, 2 punti in più di Frattese ed Afragolese a quota 14. La prossima gara per i bianchi si disputerà nel week end prossimo, quello della festa patronale e vedrà i bianchi impegnati contro la Maddalonese, in trasferta.