Coppa Italia: il racconto di Ercolanese – Savoia, prima ufficiale dei bianchi

0
288

Ercolano, 28/08/2022

In un nuvoloso e piovigginoso pomeriggio di fine agosto, il Savoia torna a disputare una gara ufficiale e lo fa in trasferta al “Solaro” di Ercolano davanti al solo pubblico di casa per il divieto di trasferta imposto ai tifosi oplontini.

Mister Barbera schiera da subito il tridente composto da Scarpa, Aquino e Barbato con il veterano chiamato a sostenere la coppia di compagni più giovani. Al centro della difesa l’altro veterano della rosa messa a disposizione dal d.s. Palumbo, Nino Guarro. Tra le assenze pesanti spicca quella di Onda alle prese con un risentimento muscolare alla gamba.

Mister Ignudi alla guida di una delle compagini più accreditate per vincere il girone di Eccellenza, opta per il 4-3-3 scegliendo un trio offensivo di esperienza composto da Minicone, Longo e Raiola.

Arbitro della gara è Michele Onorato della sezione di Nola, assistito da Vano e Tartaglione della sezione di Napoli.

LA CRONACA DEL MATCH

PRIMO TEMPO

Parte subito aggressivo il Savoia con una bella azione corale sviluppatasi lungo l’out di sinistra che Aquino e Cuomo però appostati in area non riescono a concludere in rete.

Al 22′ prima azione offensiva pericolosa dei granata con Landi che prontamente respinge di piede.

La partita non regala emozioni degne di nota fino al 35′ quando Strazzullo viene servito bene sulla corsa in inserimento dalla fascia sinistra ma cicca il pallone e fallisce l’opportunità più ghiotta per i bianchi.

Al 42′ Landi si supera compiendo una prodigiosa parata e respinge una conclusione a colpo sicuro da sotto misura, sulla respinta Longo colpisce un clamoroso palo a due passi dalla rete.

Dopo alcuni minuti di sofferenza Scarpa al 45′ pennella su punizione lo 0 a 1 per i bianchi che nonostante la sofferenza passano in vantaggio contro una Ercolanese che aveva tenuto il pallino del gioco e sciupato il gol del vantaggio pochi minuti prima.

SECONDO TEMPO

Nella seconda frazione di gara i granata spingono subito alla ricerca del pareggio, al minuto 3 Longo spara di poco alto sulla traversa difesa da Landi.

Al 6′ risponde Scarpa su punizione sfiorando questa volta l’incrocio dei pali e non riuscendo quindi a ripetersi.

Al quarto d’ora mister Barbera compie i primi cambi inserendo Ruggero e Sicuro al posto di Cuomo e Gargalini per dare freschezza in mediana e sull’esterno, mister Ignudi invece qualche minuto dopo cambia Longo per inserire il più giovane Mazzocchi.

Al 22′ un ottimo Strazzullo lascia il campo per l’ingresso di Santoro per dare maggior copertura al centrocampo.

Al 24′ Landi respinge il tiro a giro di Mosca da poco subentrato in campo per i granata.

Al 34′ Mosca pennella una gran punizione che però Landi spedisce prodigiosamente sul palo alla sua destra compiendo un’altra gran parata. Savoia in sofferenza.

Al 40′ Santoro riparte a razzo in contropiede e con una staffilata ad incrociare mette in difficoltà Solombrino che respinge in out.

Un minuto dopo è Ruggero che costringe il giovane estremo difensore granata ad un’altra parata difficile.

Negli ultimi minuti forcing dell’Ercolanese che prova il tutto per tutto ma trova pronta e solida la retroguardia del Savoia; dopo 5 minuti di recupero l’arbitro fischia il termine della gara. Guarro e compagni rispediscono al mittente le sortite offensive granata e con Ruggero rischiano anche di trovare la rete del 2 a 0 nel recupero. I bianchi trovano così la prima vittoria in gara ufficiale della stagione.

Il Savoia si porta così in prima posizione nel girone D della prima fase di Coppa, girone a tre la cui terza squadra è il S.Antonio Abate che i bianchi affronteranno “in casa” mercoledì alle ore 15.30 con tutta probabilità sul campo di S.Giorgio a Cremano.

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome