Il procuratore di Boccioletti, Paolo Soprani: “Ha tutte le caratteristiche per adattarsi alla perfezione, in un centrocampo a cinque”

0
251

Conosciamo meglio il nuovo innesto dei bianchi dalle parole del suo procuratore, Paolo Soprani

Rimpasto di esterni in casa Savoia. Dopo Kouadio, arriva anche il classe ’99, Benjamin Boccioletti, il quale rimpiazza sulla sinistra, l’ormai partente Rocco Occhiuto, con le valigie già pronte dopo un inizio di campionato poco convincente. L’ ex Vis Pesaro, per le sue caratteristiche tecnico-tattiche, si adatta alla perfezione al 3-5-2 di mister Aronica. Inoltre, il suo arrivo, consentirà di poter impiegare Riccardo Correnti, nel suo ruolo naturale che è quello di esterno offensivo, con la possibilità quindi di poter anche cambiare modulo, passando, all’occorrenza, al 4-3-3. Conosciamo meglio il nuovo innesto dei bianchi, dalle parole del suo procuratore, Paolo Soprani:

Benjamin ha cominciato nelle giovanili del Modena, ed ha esordito tra i grandi, alla Vis Pesaro, vincendo subito un campionato, da titolare. Dopo essere rimasto in maglia biancorossa, altri due anni in C,  è stato girato in prestito all’ Adriese in D. Poi si è trasferito a Fano dove, con il tecnico Alessandrini, ha disputato ottime partite. Tra queste, la vittoria per 1-4 sul campo del Cesena dove è stato uno dei migliori in campo. Poi, purtroppo, causa Covid, si è fermato tutto. Per quanto invece concerne le sue caratteristiche tecniche, il ragazzo è un mancino che oltre ad essere dotato di buona gamba, dispone anche di piedi educati. Credo che in un centrocampo a cinque, possa dare il meglio di sé visto che in quella posizione, oltre a tanta resistenza e corsa, c’è bisogno anche di una buona tecnica individuale”.

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome