Da Palermo modificano la pagina Wikipedia del Savoia

0
1171

Altro che Serie D, a Palermo, alcuni tifosi e addetti ai lavori, meriterebbero la terza categoria

È bastata una vittoria limpida, senza il solito ‘aiutino’ dell’arbitro, per scatenare il peggio di alcuni pseudo-tifosi palermitani che stanno mettendo seriamente a rischio anche la loro presenza al “Giraud” di Torre Annunziata in occasione del big-match in programma il prossimo 22 marzo.

Da quando i rosa-nero sono tornati a +7 sul Savoia battendo la Cittanovese in trasferta per 4-2, “approfittando” del mezzo passo falso del Savoia in quel di Roccella Ionica, le pagine Facebook che si occupano dei “bianchi” sono state prese di mira e sono oggetto di continue offese e minacce da parte di alcuni ‘tifosi’ del Palermo.

Dopo il “vergognoso” post di Morris Carrozzieri, ex calciatore del Palermo squalificato nel 2009 per uso di cocaina, di cui si è occupato SoloSavoia.it con questo articolo, segnaliamo che qualche bontempone, da Palermo, ha modificato la pagina ufficiale del Savoia su Wikipedia sostituendo la parola “bianco-scudati” con “bianco-idioti”.

LE IMMAGINI – L’autore del vile gesto, probabilmente, non è a conoscenza del fatto che qualsiasi modifica all’enciclopedia online è di pubblico dominio insieme all’IP address dell’autore della stessa.

È bastato fare una semplice geo-localizzazione dell’indirizzo IP per risalire alla posizione geografica di chi ha effettuato la modifica e indovinate un po’? Palermo, Sicilia.

LE PREFETTURE NON SONO SORDE (cit.) – Molti tifosi, spezzo aizzati da alcune testate giornalistiche o pseudo-tali che seguono le sorti del Palermo e non perdono mai occasione per fare sterili polemiche, talvolta toccando livelli infimi e mancando continuamente di rispetto agli avversari, ignorano che, con questo atteggiamento, stanno mettendo a rischio la loro stessa presenza al “Giraud”. Ovviamente ci auguriamo che ciò non avvenga e che il dibattito ritorni civile e si resti nei ranghi di un sano sfottò.

UNA RONDINE NON FA PRIMAVERA – Non sarà di certo una partita vinta con merito a cancellare i tanti errori arbitrali che stanno rilanciando i rosa-nero verso la Serie C e di cui la nostra testata giornalistica si è occupata nelle settimane scorse. A Torre Annunziata nessuno ha dimenticato il rigore inesistente concesso al Castrovillari al 96′ quando i bianchi erano ormai a -1 dal Palermo né, tantomeno, il gol annullato al Roccella e il rigore inesistente concesso ai rosanero nel corso di Palermo-Roccella. E neanche il gol irregolare di Sforzini contro l’FC Messina e l’incredibile fallo da rigore non visto, sempre contro l’FC Messina sul risultato di 0-0. Senza voler tirare in ballo i tanti episodi precedenti come ad esempio il rigore-fantasma concesso ai rosanero in Castrovillari-Palermo, il gol con due palloni in campo contro il Marsala che, da regolamento, andava annullato.

IL CAMPIONATO NON È FINITO – A Palermo, intanto, sembrano aver vinto la Coppa dei Campioni. Alla fine del torneo, però, mancano ancora 11 giornate e il Savoia, di certo, non mollerà così facilmente e renderà la vita difficile agli uomini di Pergolizzi fino alla fine. AIA permettendo, ovviamente.

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome