Fasano-Savoia: i precedenti

214

L’incontro manca dalla stagione 2007/2008. Il primo precedente, invece, in serie D (1976/77′).

Nella foto, l’indimenticabile Savoia targato De Canio, che nel 94’/95′, partito a fari spenti, riuscì nell’ impresa di sbaragliare la concorrenza di vere e proprie corazzate come Matera e Benevento, approdando in C1.

Sono in totale 10, i precedenti tra Fasano e Savoia. Il bilancio, pende dalla parte degli oplontini con 3 vittorie a 2, mentre il segno x è’ apparso in 5 circostanze (7 le reti siglate dai bianchi, 5 dai biancoazzurri). La prima volta, durante la stagione 1976/77′(serie D). Il Savoia del presidente Franco Immobile, disputa un tranquillo campionato di centro-classifica. A Torre Annunziata, il 3 Ottobre, vittoria dei padroni di casa con reti di Giurini al 71′, e Valeri al 77′. Con lo stesso risultato, i torresi sbancano Fasano al ritorno (37′ Valeri, 71′ Gobbetti). Ancora Interregionale, nel 1984/85′. Con il titolo della Grumese si torna in corsa e i bianchi non sfigurano, disputando, nuovamente un campionato tranquillo con una salvezza raggiunta senza troppi patemi. All’andata, sconfitta in terra nemica per 1-0, con rete decisiva di Aniello al 13′. Al ritorno, pari per 1-1. La gara si infiamma nel finale; vantaggio dei bianchi con Bolognino all’83’, pari, ancora con Aniello, all’89’. Si rinnova la sfida nella stagione 1993/94′ (serie C2). I ragazzi del neo-tecnico De Canio, preparano il terreno per la storica promozione in C1, dell’anno successivo. Al “Vito Curlo” ed al “Giraud”,pari ad occhiali senza reti. L’anno dopo(1994/95′), come già anticipato, l’apoteosi al “Pino Zaccheria” di Foggia, dove i De Canio’s boys, battono per 2-1 il più quotato Matera, suggellando un campionato da incorniciare. A Fasano, 1-1 con reti di Spilli al 17′, per i padroni di casa, e di Codice, al 35′, per i bianchi. Al “Giraud”, sarà invece il libero Ciro Raimondo, decidere la contesa al 49′. Si fa, infine, un grande balzo al 2007/2008 (serie D). I bianchi del presidente Giannatiempo, concludono la stagione in una buona posizione di medio-alta classifica, a ridosso della zona play-off. Al “Vito Curlo”, sconfitta per 2-0 (Giacco al 30′ su rig., De Pascalis, 92′); al “Giraud”, pari per 1-1 con reti di Incoronato al 48′, a cui risponde Soto al 59′ per i brindisini.