Savoia – Puteolana 5 – 0

0
248

Pokerissimo dei bianchi al Giraud

 

Torre Annunziata, 12/11/2017

In una soleggiata domenica pomeriggio autunnale dopo il pareggio sofferto ottenuto nei minuti finali in dieci uomini a Forio, i bianchi tornano a vincere al Giraud nella difficile sfida contro gli amaranto della Puteolana, società guidata dal maggior indiziato per rilevare la società del Savoia la scorsa estate, Carmine Franco.

Antonio Barbera, in queste giornate chiamato a sostituire mister Fabiano squalificato dalla gara vinta contro l’Afragolese, costretto a fare a meno di Oliva per l’espulsione contro il Forio ed ancora con Esposito a mezzo servizio, schiera dal primo minuto Sardo sulla corsia sinistra e conferma il 4-3-3 con Fava al centro dell’attacco supportato da Caso Naturale e Di Paola; il tecnico torrese esperto del settore giovanile conferma la fiducia a Pappagoda schierandolo titolare dal primo minuto a fianco di Liccardo e De Rosa.

Mister Sarnataro, che l’anno scorso con altri calciatori con maglia amaranto, quelli del San Giorgio, aveva messo la dolorosa parola fine ai playoff dei bianchi, opta invece per il 4-2-3-1 con Carotenuto schierato sulla trequarti a sostegno del giovane Idgigobu.

 

TABELLINO

Savoia – Puteolana 5 – 0

Marcatori: Caso Naturale (Sa 36’pt), Fava (Sa 25’st), Riccio (Sa 30’st), Galizia (41’st), Esposito (Sa47’st).

FORMAZIONI

Savoia (4-3-3): Pezzella (’99),Sardo (dal 45’st Palmieri), Riccio, Allocca, Del Prete (’98); Pappagoda (’00), De Rosa (dal 31’st Abbatiello), Liccardo (dal 48’ Morgillo); Di Paola (dal 28’st Galizia), Fava (dal 35’st Esposito), Caso Naturale.

A disp.: D’Aquino, Morgillo, Palmieri (’98), Abbatiello (’98), Galizia, Esposito F. (’01), Esposito.

 All.: Barbera (sq. Fabiano).

Puteolana (4-2-3-1): Riccio (’00), Carezza (dal 27’st Guadagnuolo), Gargiulo, Manzi, Novelli (’98); Gatta (dal 48’st Gatta), Inserra (dal 38’st Serino); Conte (dal 41’st Chierchia), Carotenuto, La Montagna; Idgigobu (’99) (dal 27’st Marino).

A disp.: Rubino (’00), Marino (’99), Vitagliano (’99), Pastore, Chierchia, Serino, Guadagnuolo.

All.: Sarnataro.

Arbitro: Striamo di Salerno.

NOTE

SPETTATORI: circa 1200 di cui 100 da Pozzuoli AMMONITI: De Rosa (Sa), Gatta (Pu), Liccardo (Sa), Inserra (Sa) CALCI D'ANGOLO: Sa 3 – Pu 14

 

CRONACA

PRIMO TEMPO

All’11’ De Rosa prova un gran destro al volo dalla distanza e la palla sfiora di poco la traversa.

Al 17’ Fava con un’altra gran conclusione da fuori area al volo trova solo la traversa esterna a negargli l’eurogol.

Al 36’ Caso Naturale sfrutta una spizzata di testa di Fava ed insacca in rete l’uno a zero con un destro ad incrociare preciso.

Al 41’ Caso Naturale colpisce di testa su un cross preciso di Liccardo da fermo ma trova una gran risposta di Riccio, il giovanissimo portiere amaranto.

Al 43’ Sardo rientra da destra pesca in area di rigore Fava che colpisce di testa a botta sicura ma trova un’altra grande parata di Riccio.

Dopo un solo minuto di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi sul parziale di 1 a 0 per i bianchi.

SECONDO TEMPO

Al 7’ Idgigobu colpisce un clamoroso palo sfiorando la rete del pareggio dopo essere stato pescato perfettamente in area di rigore da Carotenuto in contropiede.

Al 25’ Fava si sblocca e mette a segno il 2 a 0 con un bel colpo di testa su cross di Sardo

Al 30’ Riccio salito in occasione del terzo corner battuto dai bianchi mette a segno di testa il 3 a 0 su cross di Liccardo.

Al 40’ Liccardo su punizione pesca in area di rigore Galizia che con un preciso colpo di testa mette a segno anche il poker per i bianchi.

Al 43’ Carotenuto calcia direttamente in rete da punizione ma Pezzella è attento e spinge in angolo la sfera.

Al 47’ Esposito si unisce alla festa e ribadisce in rete un tiro molto potente che Riccio era riuscito con un’altra gran parata a respingere.

Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro sancisce la fine della gara con il triplice fischio; Savoia batte Puteolana 5 a 0.

Con questa fragorosa vittoria i bianchi si portano in solitaria in testa alla classifica a quota 25 punti a più 5 dal Casoria sconfitto in casa dal Monte di Procida. In settimana i bianchi saranno impegnati a Casamarciano per la gara di ritorno contro la Mariglianese per poi affrontare la difficile trasferta di Frattamaggiore.