AC Savoia – UC Capri Anacapri: la cronaca del match

0
333

A termine di una settimana densa di voci sul futuro societario ma caratterizzata anche e soprattutto dal passaggio del turno in Coppa Italia, i bianchi di mister Barbera incrociano ancora una volta l’Anacapri stavolta per la gara valevole per l’ottava giornata di campionato, match che sa già di sfida salvezza considerato che la compagine isolana è posizionata penultima in classifica a soli 5 punti, tre di distacco dagli appena 8 totalizzati dal Savoia.

Mister Barbera può fare affidamento su tutti i suoi titolarissimi, compreso l’ormai recuperato Giuseppe Onda che in attacco affianca Aquino e Scarpa con Barbato che invece agisce sulla trequarti.

LA CRONACA DEL MATCH

Al 15′ l’arbitro indica il dischetto ed assegna il rigore all’Anacapri che trasforma in rete con Giliberti.

Al 25′ Barbato rientrando dalla fascia sinistra insacca in rete il pareggio con un gran destro a giro.

Pochi minuti dopo il gol del pareggio Russo è costretto a lasciare il campo in ambulanza a causa di un brutto colpo sofferto al setto nasale. Al suo posto subentra Conti.

SECONDO TEMPO

Al 5′ Apuzzo lascia in dieci l’Anacapri facendosi espellere per doppia ammonizione con un brutto fallo peraltro inutile al limite dell’area di rigore.

Al 16′ sulla scia del forcing continuo dei bianchi, capitan Scarpa ci prova da fermo con un tiro a giro dei suoi ma Prete respinge.

Mister Barbera sceglie Liccardi al posto dell’autore del pareggio Barbato per mettere centimetri in area di rigore.

Al 23′ Guarro mette al centro un cross pennellato e forte, Aquino aggancia perfettamente ed insacca il 2 a 1.

Al 32′ esce tra gli applausi l’autore del 2-1 per lasciare spazio a Cuomo.

Al 38′ capitan Scarpa riceve in area da Onda, protegge la sfera, si gira verso rete ed insacca, un gol da attaccante puro che consente al Savoia di mettere al sicuro il vantaggio portandosi sul 3 a 1 e che porta il capitano in cima alla classifica dei marcatori all time dei bianchi.

Al 43′ Barbera concede la standing ovation a Strazzullo autore di una buonissima prestazione e soprattutto al capocannoniere e capitano Scarpa.

Al 47′ anche La Montagna si iscrive a referto e mette a segno il 4 a 1 che chiude definitivamente i conti.

Dopo 3 minuti di recupero l’arbitro sancisce il termine della gara col triplice fischio. Il Savoia batte Anacapri 4 a 1 ed esce così dalla zona playout. La prossima gara vedrà i bianchi impegnati in trasferta nella difficile gara contro il Napoli United attualmente secondo in classifica.

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome