Chi è Mauro Chianese? Conosciamo meglio il nuovo tecnico dei bianchi

0
535

Conosciamo meglio il nuovo tecnico dei bianchi, che quest’ oggi verrà presentato ufficialmente dalla società.

È giunta ieri l’ufficialità: Il posto lasciato vacante da Salvatore Aronica, sulla panchina dei bianchi, sarà occupato dall’ ex tecnico del Portici, Mauro Chianese, il quale, nel giro di appena quarantotto ore, guiderà subito la sua nuova squadra, nel derby casalingo con il Nola. Il giovane tecnico salernitano, dopo essersi separato dal Portici, è stato fermo per un po’, dichiarando, nel corso d alcune interviste, di aspettare l’offerta giusta che gli potesse garantire continuità e progettualità. Così, dopo aver rifiutato, poco tempo fa, l’offerta del Giugliano ed essere stato vicino ad alcune panchine di Legapro (Monopoli e Paganese), ha deciso di sposare la causa del Savoia, probabilmente proprio perché maggiormente affine alla sua filosofia di calcio.

CHI È MAURO CHIANESE

Nato il 10 Gennaio 1973 (da circa un mese, ha compiuto quarantotto anni), il giovane tecnico salernitano, ha fatto tanta gavetta prima di cominciare ad allenare in serie D. Per molti anni, ha lavorato con i più importanti settori giovanili della Campania, dove si è distinto per gli ottimi risultati conseguiti. Da rimarcare, in particolare, i play-off raggiunti con l’ under 19 della Salernitana, ma soprattutto la conquista della finale scudetto contro il Novara, con la formazione Beretti dell’ Aversa Normanna, sovvertendo ogni pronostico. In entrambe le esperienze, grande protagonista fu l’allora giovanissimo attaccante Antonio Martiniello, ora in forza alla Vastese. Tali risultati, hanno attirato l’attenzione del Napoli che gli ha affidato, nella stagione 2017-2018, la guida dell’Under 17 che a fine stagione, ha condotto ad un buon quarto posto in classifica. In quella rosa, c’era anche l’esterno Caiazzo, che ritroverà così il suo ex allenatore, a distanza di circa quattro anni.

PRIME ESPERIENZE IN D

Prima dell’esperienza al Napoli, Chianese ha guidato la prima squadra dell’ Aversa Normanna, che nella stagione 2016-2017, ha condotto alla salvezza, nel girone I. In quella rosa, c’era anche l’ex Angelo Scalzone, il quale arrivò nel mercato di riparazione invernale e mise a segno, otto reti in dodici presenze. Due stagioni fa, invece, era sulla panchina del Portici (serie D, girone I) che, con una squadra dall’età media molto giovane,  è riuscito a condurre sorprendentemente ai play-off, dando anche filo da torcere in campionato, a compagini più accreditate come Bari e Turris. Di quell’ organico, faceva parte l’esterno offensivo dei bianchi,  Sorrentino, che disputò una delle sue migliori stagioni, dal punto di vista realizzativo (dieci reti in tredici presenze).

MODULI PREFERITI

Chianese è un tecnico che ama aggiornarsi, costantemente. Le sue squadre, spulciando le statistiche degli anni precedenti, non rinunciano mai a giocare a viso aperto e a provare a fare il proprio gioco. In carriera, ha quasi sempre utilizzato il 4-3-3, dunque al Savoia troverà calciatori dalle giuste caratteristiche per poter proseguire nel proprio credo anche se durante la sua esperienza nei settori giovanili, ha adottato spesso anche il 4-2-3-1.

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome