Cassino-Savoia: I precedenti

0
228

Le due squadre, si sono affrontate negli anni 70′. L’ultima vittoria a Cassino, grazie ad una rete di Gobetti (Stagione 1978-1979). Nella foto, il Savoia edizione 1977-1978, che sfiorò la C, dopo aver perso lo spareggio con la Palmese.

Sono otto i precedenti tra Cassino e Savoia. Il bilancio complessivo, è in perfetta parità con due vittorie a testa e quattro pareggi. I primi incontri, nella stagione 1975-76 (Campionato di serie D, Girone G). Sarà mister D’Alessio, prima esonerato poi richiamato in panchina, a salvare i bianchi che l’anno prima, avevano vinto il campionato di Promozione, dopo un lungo duello con la Scafatese. Nella gara di andata in trasferta, hanno la meglio i padroni di casa (2-1). In vantaggio con Salvatici al 25′, raddoppiano nel giro di appena due minuti, con Grossi. Al 47′, i bianchi accorciano su rigore con Capone, ma non basta. Al ritorno al “Comunale”, la gara termina 2-2 con gli ospiti che riacciuffano il pari al 90′, con Cellucci dopo che erano passati in vantaggio al 10′, con Amirante. Nel mezzo, gli oplontini avevano prima riequilibrato il punteggio con Peviani al 32′ e poi siglato il momentaneo 2-1 con De Fenza,  52′. Dopo due stagioni (1977-1978), le due compagini si riaffrontano nuovamente in serie D. I bianchi, con al timone sempre mister D’Alessio, sfiorano la serie C  dopo aver perso lo spareggio disputato sul neutro di Cava dei Tirreni, con la Palmese. A Cassino, il 6 Novembre, sarà ancora 2-2 ed anche questa volta, i laziali pervengono al pari, a pochi minuti dalla fine. I torresi pregustano la vittoria con il doppio vantaggio griffato da Maresca all’ 11′ e Brunello al 42′. Nella seconda frazione di gioco, prima una sfortunata autorete di Riso al 75′ e poi un goal di Merotto al 78′, permettono ai frusinati di trovare un insperato pari. Al ritorno, pari ad occhiali, senza reti. L’ anno successivo (1978-1979), la riforma dei campionati, spinge le due compagini in serie C2, per cui il duello, si rinnova. I bianchi, guidati dal tecnico Mario Zurlini, disputano un ottimo torneo, assestandosi al sesto posto, alle spalle del Messina. All’andata a Torre Annunziata, affermazione ospite per 0-2 (Indelicato al 55′ e Pizzi, su rigore all’ 80′). Al ritorno, saranno questa volta gli oplontini ad espugnare il campo nemico,  grazie ad una rete di Gobbetti, al 23′. Si arriva infine, alle gare più recenti, nel 1989, Coppa Italia (un pari ed un’affermazione per i bianchi).

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome