Il ds Mignano:”qualsiasi cosa accadrà domani,ognuno di noi non dimenticherà di aver preso parte alla storia del Savoia”

580

Le parole del ds Marco Mignano, alla vigilia dell’ultima gara di campionato contro la Gelbison.

La gara di Vallo va affrontata con una grande mentalità, con una grande consapevolezza che siamo forti, che dobbiamo fare risultato, anche per una nostra soddisfazione personale. Questa squadra merita di continuare il cammino nella post regular season. Andremo lì con la massima concentrazione, qualunque cosa succederà durante la gara voglio vedere gente determinata e attenta, con grande cattiveria agonistica e desiderio di portare a casa la vittoria. È stata un’annata difficile, ricca di problematiche che abbiamo dovuto e saputo affrontare. Nessuno ci ha regalato nulla e sarà così fino alla fine. Perciò voglio che in campo si dia l’anima fino all’ultimo minuto. Non ci deve interessare ciò che accade nelle altre gare. Dobbiamo fare la nostra partita per vincere, poi tireremo le somme. Ho detto ai ragazzi di giocare come hanno fatto finora, col grande attaccamento alla maglia che hanno dimostrato durante tutto l’arco del campionato: abbiamo fatto tutti enormi sacrifici per la mancanza del campo ed i conseguenti spostamenti in giro per la provincia, eppure nessuno si è lamentato o tirato indietro. Così come ho visto chi, per un motivo o per un altro è stato impiegato di meno, mettere lo stesso il massimo dell’impegno in ogni allenamento. Non ho mai avuto un gruppo così professionale e ligio al dovere, un gruppo che sicuramente merita che domani non finisca ancora la stagione”. 

La chiusura del direttore oplontino è un invito alla piazza torrese: “So che è sorto un po’ di disappunto fra i tifosi, ma non ha fatto piacere neppure a noi non poter giocare al ‘Giraud’, doverci allenare lontano da Torre. Posso, però, affermare con orgoglio che tutti noi abbiamo lottato al massimo delle nostre possibilità per onorare la maglia e la città. Qualsiasi cosa accadrà domani, qualunque sarà l’epilogo di questa stagione, ognuno di noi non dimenticherà mai di aver preso parte alla storia e al blasone del Savoia. Abbiamo messo il cuore in tutto ciò che abbiamo fatto quest’anno e spero che domani saremo tutti insieme al ‘Morra’ di Vallo della Lucania per mettere la ciliegina sulla nostra torta. Domani giocheremo per noi stessi, per la nostra società, per i tifosi, per tutta Torre Annunziata. Dal campo agli spalti deve esserci un solo cuore che batte insieme per spingere i ragazzi alla vittoria”.

 

Ufficio Stampa U.S. SAVOIA 1908
Antonella Scippa