Savoia-Gragnano: out Nives, Costantino e Del Sorbo.Probabile esordio dal 1′ del classe 2000 Liguoro

287

Un solo punto nelle ultime due gare di campionato. I bianchi, dopo la sconfitta maturata nei minuti finali a Taranto, sono già pronti ad invertire il senso di marcia e riconquistare subito i 3 punti.

Mister Campilongo sarà costretto, però, a fare a meno di diversi uomini fermati dal giudice sportivo. In difesa mancherà Nives, espulso allo Iacovone per somma di ammonizioni , mentre a centrocampo non sarà della partita Stefano Costantino( per recidiva in ammonizione) . In attacco Del Sorbo, invece, sconterà la prima delle due giornate che gli sono state assegnate.

Dovendo rinunciare a Nives, il tecnico ex Casertana dovrà scegliere il classe 2000 che scenderà in campo dal 1′. Sono tre le possibili scelte: gli esterni d’attacco Messina e Rondinella oppure il neo-acquisto Pasquale Liguoro.  Quest’ultimo sembra nettamente favorito per una maglia da titolare, anche perchè difficilmente Campilongo si priverà di Alvino e Rekik I restanti che completeranno il pacchetto degli under saranno Savini, Esposito e Rekik. 

Il classe 2000 proveniente dalla Berretti della Virtus Entella, privilegiando la tre-quarti come zona del campo che meglio si sposa con le sue caratteristiche, potrebbe spingere Campilongo verso un 4-2-3-1 con Alvino,Liguoro e Rekik alle spalle di Diakitè. Con questo schieramento, la coppia di centrocampo dovrebbe essere composto da Gatto e D’Ancora. In difesa Imbriola potrebbe prendere il posto di Nives, ma occhio anche a Guastamacchia che nel corso della stagione ha ben figurato anche nel ruolo di terzino.

Se invece, il mister dovesse rimanere fedele al suo 4-3-3, a quel punto, le scelte rimarrebbero due: Messina in campo dal 1′, (rinunciando cosi a Rekik) oppure Liguoro schierato nei tre di centrocampo al fianco di Gatto e D’Ancora.