Focus: Tutto quello che c’è da sapere sul Carbonia, prossima avversaria del Savoia

0
196

Alla scoperta del Carbonia, prossima avversaria dei bianchi.

Quella di domenica sarà la prima trasferta in terra sarda per il Savoia. Di fronte i bianchi troveranno un’avversaria che non perde nel proprio fortino da oltre un anno e che vorrà continuare a preservare questo record, per cui ci vorrà la stessa determinazione e concretezza messa in campo nelle ultime giornate. I “minerari”, guidati dal preparato tecnico Marco Mariotti, grande conoscitore del girone G (l’anno scorso un terzo posto alla guida della Torres e due stagioni fa sulla panchina del Monterosi), sono una squadra molto giovane, ricca di under promettenti (la media età della rosa di 22,5 anni è tra le più basse) ma che nonostante questo ha avuto davvero un buon impatto nella categoria da cui mancava da ben 30 anni. L’allenatore, originario di Treviso, schiera solitamente i suoi con un 4-3-1-2 a rombo. Tra i pali, il titolare è Carboni. La difesa a quattro è solitamente composta da Russu, sulla corsia di sinistra, il tedesco classe 2002’ Fredrich, prelevato in prestito dal Cagliari, a destra, capitan Bagaglini e Cestaro, anche questi ultimi arrivati quest’anno, al centro. Nel rombo di centrocampo il vertice basso è occupato da Piredda, quello alto da Stivaletta che assiste le due punte; ai due lati invece ci sono il classe 2001 Mastino ed il classe 1999 Serra che di solito si alterna con Palombi. In attacco infine il guizzante classe 2001 Cannas accanto al centravanti Italo-albanese Gjuci il quale nonostante l’assenza di uno dei colpi di mercato, l’ex Casale Cappai, si è reso protagonista di un ottimo avvio, con due reti segnate contro Torres e Team Nuova Florida. Una compagine rinnovata nell’undici titolare per ben 8/11 rispetto all’anno scorso ma che ha già dimostrato una buona amalgama.

Tanti stranieri in rosa

Molti sono gli stranieri in rosa. Oltre ai già menzionati Friedrich e Gujci, fanno parte dell’ organico anche l’esterno franco-maliano, Soumare’, proveniente dalle giovanili del Paris Saint Germain, il centrocampista ganese, classe 99’, Tetteh e gli attaccanti Gassama (senegalese), ex Afro Napoli United e il nigeriano Odianose, prelevato dal Budoni.

Elementi di maggior spicco

Gli acquisti di maggior valore, arrivati quest’estate, sono il difensore Russu, che il tecnico Mariotti ha voluto con se’ dalla Torres, insieme all’attaccante Gujci, il difensore Cestaro, l’attaccante Cappai (due anni fa, 12 reti con il Casale) ed i centrocampisti Stivaletta e Piredda. In queste prime giornate, importante e’ stato il buon lavoro del centrocampo che grazie alla mobilità e duttilità dei suoi interpreti, soprattutto di Piredda e Stivaletta, non solo ha protetto molto bene la difesa che ha subito solo due reti, ma si e’ rivelato anche prezioso per il supporto ai due attaccanti, l’agile e veloce Cannas, di proprietà del Cagliari e l’italo-albanese Gujci, attaccante d’area di rigore, abile a dettare il passaggio, quando si aprono corridoi in avanti. Di seguito, l’infografica dei movimenti di mercato della compagine sarda.

Carbonia 

Acquisti: Carboni (port. class. 96’, dal Tortoli’), Bigotti (port. classe 2002’, in prestito dalla Pro Vercelli), Cestaro (dif. classe 97’, dal Progresso), Berman (dif. classe 2001’, in prestito dal Benevento), Bagaglini (dif. classe 92’, dal Racing Aprilia), Russu (dif. classe 95’, dalla Torres), Costa (dif. classe 2000’, dal Lanusei), Marini (dif. classe 2001’, dal Tor Sapienza), Vitolo (dif. classe 98’, dal Racing Aprilia), Salvaterra (dif. classe 2000’, dal Dro Alto Garda), Piredda (cent. classe 94’, dalla Sambenedettese), Stivaletta (cent. classe 95’, dal Notaresco), Tetteh (cent. classe 99’, dal San Donato), Palombi (cent. classe 98’, dalla Vis Artena), Odianose (att. classe 98’, dal Budoni), Gjuci (att. classe 98’, dalla Torres), Cappai (att. classe 89’, dal Casale), Cannas (att. classe 2001’, in prestito da Cagliari), Fredrich (dif. classe 2002’, in prestito dal Cagliari), Quarta (att. classe 2001’), in prestito dsl Lecce

Allenatore: Mariotti (nuovo)

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome