Savoia – Nocerina: cronaca e tabellino dello storico derby

0
357

Torre Annunziata, 04/10/2020

I bianchi, smaltita la rabbia per la sconfitta subita all’esordio in campionato im quel di Monterosi, tornano dopo 8 mesi a disputare una gara di campionato al Giraud per riscattarsi in un derby storico che mancava da ormai 19 anni circa ossia quello contro la Nocerina allenata da mister Giovanni Cavallaro; la nota stonata ma purtroppo obbligata a causa delle restrizioni covid è sicuramente la mancanza del pubblico sugli spalti.

Salvatore Aronica schiera lo stesso modulo scelto per affrontare in trasferta il Monterosi, il 3-5-2 di “mazzarriana” memoria; l’ex lucchetto palermitano però è costretto a fare a meno di Scalzone e D’ancora, espulsi entrambi nella sconfitta subita nella prima gara e quindi opta per l’esperienza di Orlando per affiancare Kyeremateng nella coppia d’attacco.

Il tecnico dei rossoneri Giovanni Cavallaro sceglie lo stesso modulo schierando una formazione “esperta” condita dai soli 4 under d’obbligo. L’ex bomber dei bianchi Adama Diakitè, che ritrova diversi dei suoi ex compagni, è affiancato da Talamo nei due in avanti.

IL TABELLINO

Savoia – Nocerina 2 – 1

Marcatori: Dammacco (No 3’pt), Kyeremateng (Sa 8’st, 24’st rig.)

FORMAZIONI

Savoia (3-5-2): Cannizzaro (3’pt), Nespoli (’01), Manzo, Poziello; Correnti (’01), Fornito (dal 39’st Mancini), De Rosa, Russo (’01), Esposito (’99) (dal st Kacorri); Kyeremateng (dal 46’st Badje), Orlando (dal 40′ Riccio). A disp.: Mancino (’02), Porcaro, Caiazzo (’01) (dal 25’st Caiazzo), Mancini (’02), Riccio (’99), Mosca (’00), Badje (’00), D’Auria (’02), Kacorri. All.: Salvatore Aronica.

Nocerina (3-5-2): Cappa (’00) (dal 42’pt Volzone), Impagliazzo, Morero, Massa (’01) (dal 45’t Katseris); Fois (’02) (dal st Esposito), Vecchione (’99), Bottalico, Dammacco (dal 6’st Manoni), Garofalo (dal 33’st Improta); Talamo, Diakitè. A disp.: Volzone (’00), Improta, Esposito E. (’03), Pisani (’01), Katseris (’01), Martinelli (’00), Saporito (’01), Cuomo (’02), Manoni. All.: Giovanni Cavallaro.

Arbitro: Agostoni (Milano).

NOTE

Ammoniti: Dammacco (No), Massa (No), Impagliazzo (No), Kyeremateng (Sa), Diakitè (No), Morero (No). Espulsi: Morero (No), Manoni (No) Corner: Sa 4 – No 1

LA CRONACA

PRIMO TEMPO

Al 3′ Dammacco mette a sedere Poziello e porta subito in vantaggio i rossoneri su ottima imbucata di Bottalico.

Al 10′ la risposta del Savoia con Manzo che sciupa una ghiotta occasione calciando al volo in maniera sbilenca un ottimo traversone pervenuto dall’out di destra.

Al 19′ ancora su un traversone da calcio piazzato dalla destra Poziello colpisce troppo alto di testa e divora la rete del pareggio.

Al 31′ sfiora l’autogol Massa che su un traversone stavolta dalla sinistra respinge direttamente verso la propria rete con Cappa che riesce a respingere in angolo con un guizzo.

Al 35′ Diakitè sguscia via in contropiede sfruttando un cattivo schieramento della difesa del Savoia e a tu per tu con Cannizzaro centra il palo sfiorando il raddoppio.

Al 44′ l’ex Volzone, subentrato a Cappa uscito per la probabile rottura delle dita in uno scontro di gioco, compie un miracolo su Fornito che colpisce forte e teso al volo col sinistro.

Dopo 4 minuti di recupero il direttore di gara fischia la fine del primo tempo sul parziale di 0 a 1.

SECONDO TEMPO

Prima dell’inizio del secondo tempo Aronica e Cavallaro optano per un cambio a testa schierando Kacorri al posto di Esposito il primo ed Esposito al posto di Foi il secondo; tatticamente quindi il Savoia passa al 3-4-3 con Kacorri alla prima in maglia bianca schierato subito al centro dell’attacco, non cambia invece nulla tatticamente per i rossoneri.

Al 2′ il subentrato Kacorri sbaglia clamorosamente a pochi passi dalla porta togliendo con il proprio colpo di testa sbilenco la palla dalla testa di Orlando che era in posizione nettamente più comoda per insaccare in rete.

All’8′ Kyeremanteng insacca in rete il pareggio con un gran colpo di testa dal secondo palo su un ottimo cross di Fornito.

Al 23′ Kacorri trova Orlando in profondità Orlando che viene atterrato da Massa; Agostoni non ha dubbi assegna il rigore.

Al 24′ Kyeremateng trasforma il calcio di rigore, mette a segno il 2 a 1 ed esordisce così al Giraud con una doppietta.

Al 48′ Morero si fa espellere perdendo la lucidità.

Al 49′ Manoni commette un fallo da rosso diretto e lascia la Nocerina in 9.

Dopo 21 minuti più 5 di recupero di gioco molto maschio e bloccato a centrocampo caratterizzato da poche ed insignificanti occasioni create da una parte e dall’altra, il direttore di gara sancisce il termine della gara. Savoia batte Nocerina 2 a 1; i bianchi si assicurano così i primi tre punti in campionato e si preparano alla seconda trasferta laziale prevista per domenica prossima ad Artena.

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome