Savoia-Corigliano: di rimonta, i bianchi tornano alla vittoria

0
233

Dopo il brutto scivolone in casa del Messina, il Savoia prova a rialzarsi e a mantenere inalterata la distanza con il Palermo, in attesa dello scontro diretto del 22 Marzo. Ospite allo stadio Giraud è il Corigliano di mister Benedetto Mangiapane, in piena lotta per non retrocedere. Mister Parlato, costretto a rinunciare a Oyewale e Scalzone, perde anche Rondinella all’ultimo, schierando cosi Caiazzo dal 1′, al debutto con la maglia bianca. I calabresi rispondono con il 4-2-3-1, con Maniscalchi, Schena e Catalano alle spalle di Talamo.

Arbitra l’incontro il signor Lovison della sezione di Padova, coadiuvato dagli assistenti Santini di Savona e Mastrosimone di Rimini.

Le formazioni:

Savoia(3-5-2): Coppola, Dionisi, Guastamacchia, Poziello, Caiazzo, Tascone, Gatto, Osuji, Bozzaotre, Diakitè, De Vena. A disp: Prudente, Romano, Chironi, Orlando, Cerone, Luciani, Mancini Riccio, Scognamiglio. All. Carmine Parlato

Corigliano(4-2-3-1): La Cagnina, Infusino, Mazziotti, Colombatti, Capuozzo, Esposito, Cosenza, Maniscalchi, Schena, Catalano, Talamo. A disp: D’Aquino, Cito, Khouaja, La Gamba, De Marco, Sisto, Crispini, Mastrota, Buccino. All: Benedetto Mangiapane

Risultato: Savoia-Corigliano 3-1

Ammoniti: Tascone(Sa), Fusino(Co), Caiazzo(Sa), Capuozzo (Co), Mazziotti(Co), Orlando(Sa), Osuji(Sa).

Marcatori: Schena (Co), Tascone (Sa), De Vena(Sa), Romano(Sa)

Spettatori: 800 circa

La Cronaca:

La prima occasione è dei padroni di casa al 6′ con De Vena che calcia a pochi passi dalla porta ma il portiere bianco-blu è bravo ad opporsi. Passano soltanto pochi minuti e il Corigliano va in vantaggio: lancio di Esposito dalle retrovie, Maniscalchi in area controlla, serve Schena che con una scivolata a pochi passi dalla porta, mette in rete.

Dopo il vantaggio ospite, il Savoia cerca di costruire e di affacciarsi dalle parti di La Cagnina, ma la retroguardia calabrese è attenta a disinnescare i tentativi avversari. Al 32′ è Gatto su calcio di punizione a sfiorare il gol, con il pallone che finisce di pochissimo al lato. Al 39′ è ancora il Savoia a sfiorare il gol con De Vena che di testa raccoglie un cross di Bozzaotre ma ancora una volta, il portiere bianco-blu si fa trovare pronto, bloccando la sfera. Il gol è però nell’aria e cosi dopo due minuti, il Savoia trova il pareggio: cross di De Vena dalla sinistra, Tascone controlla con il petto e di sinistro mette il pallone in rete.

Dopo pochi minuti dall’inizio della ripresa, il Corigliano va vicino al gol in ben due occasioni, prima con Cito a due passi da Coppola e poco dopo con Talamo.

Al 56′ il Savoia passa in vantaggio: lancio dalle retrovie di Dionisi, controllo di Diakitè, De Vena raccoglie in area e di destro batte La Cagnina. Dopo 15′, Parlato effettua il primo cambio, con Romano che prende il posto di Diakitè. L’allenatore bianco-blu risponde al collega, inserendo La Gamba al posto di Infusino. Al 22′ Tascone delizia il pubblico del Giraud con una bella rovesciata in area di rigore, con La Cagnina bravo ad opporsi e a sventare la rete del 3 a 1.

Al 27′ Cito raccoglie palla e dal limite dell’area fa partire un gran destro che si stampa sulla traversa, con Coppola letteralmente battuto. Al 36′ doppio cambio per il Savoia, con Luciani e Orlando che prendono il posto di Gatto e De Vena. Dopo 10′ nei quali le squadre combattono soprattutto a centrocampo, è Romano a chiudere la gara: il numero 7 riceve palla raso terra, parte in velocità, fa fuori un avversario e mette il pallone in rete.

Il Savoia torna alla vittoria dopo la disfatta di Messina e continua a mantenere invariato il distacco dal Palermo, oggi vittorioso con il Nola. Domenica prossima, i bianchi saranno impegnati sul campo del Biancavilla, prima della sosta in programma il 15 Marzo.

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome