Cittanovese-Savoia 2-1: battuta d’arresto inaspettata per i bianchi. Non basta il solito Cerone

252

Finisce 2-1 per la Cittanovese allo stadio “Morreale-Proto” tra la squadra locale e il Savoia. Ai bianchi non è bastato il vantaggio ottenuto ad inizio ripresa grazie al solito Cerone in gol direttamente da calcio di punizione.

La trasferta calabrese è iniziata in salita per i bianchi che al 12′ perdono Diakitè costretto ad uscire per infortunio al braccio. Al suo posto Mister Parlato schiera Guastamacchia che alla fine del primo tempo, con il risultato fermo sullo 0-0 si fa espellere lasciando la squadra in 10.

Il momentaneo vantaggio dei bianchi in apertura di secondo tempo non basta al Savoia. La Cittanovese si lancia all’arrembaggio e alla mezzora trova il pareggio con Garcia: nell’occasione viene espulso anche Oyewale.

Con il Savoia in 9, la squadra di casa completa la rimonta al minuto 36 con un destro al volo di Tripicchio.

Al termine della gara mister Parlato, pur ammettendo i troppi errori commessi, non fa drammi sottolineando come sia stata la sua squadra a fare la partita, anche in 10 contro 11.

Domenica prossima al Giraud arriva il penultimo Roccella e i bianchi sono già costretti a vincere e convincere.