Nardò-Savoia: ancora Del Sorbo-Diakitè per pungere i granata

264

Il tecnico dei bianchi si affida ancora una volta al 3-5-2. Rientrano Rondinella e Liguoro, Gatto ancora fermo ai box.

Se per il Savoia, la gara di oggi è di vitale importanza per le sorti di un’intera stagione, non lo è da meno per il Nardò che si gioca la permanenza in Serie D. Allo stadio “Giovanni Paolo II”, dunque, entrambe le formazioni si affronteranno, seppur con motivazioni diametralmente opposte, senza esclusione di colpi.

Il tecnico Salvatore Campilongo dovrebbe riconfermare il modulo che ha fatto le fortune della squadra nelle ultime tre uscite contro Fasano, Gravina e Team Altamura, dunque linea difensiva a tre ed in avanti il tandem Del Sorbo-Diakitè, supportato da Alvino che giocherà tra le linee. Ballottaggio sulla corsia di sinistra tra Rekik ed Esposito con il tunisino leggermente favorito sul classe ’99. Vista ancora l’assenza di Gatto; ad affiancare Maranzino in mezzo al campo ,dovrebbe essere Costantino, con Ausiello che partirà dalla panchina.

Ecco la probabile formazione:

Savoia(3-5-2): Savini, Guastamacchia, Cacace, Poziello, Nives, Costantino, Maranzino,Alvino, Rekik, Del Sorbo,Diakitè