ASD Città di Gragnano – Savoia 0 – 0: solo un punto per i bianchi al San Michele

235

Gragnano, 28/10/2018

Dopo la brutta ed immeritata sconfitta interna subita contro il Taranto, i bianchi di mister Squillante tornano in trasferta per il terzo derby campano del girone dopo aver superato agilmente con la vittoria il primo derby contro il Pomigliano alla terza ed il secondo contro il Sorrento alla quarta giornata.

Del Sorbo è costretto per infortunio alla tribuna e quindi mister Squillante nel suo ormai consueto 4-3-3 schiera in attacco Pisani affiancato da Alvino e Tedesco. A centrocampo confermato titolare il neo acquisto D’Ancora che affianca Gatto e Poziello.

Mister Campana è costretto ad adattare i suoi centrocampisti in difesa con il capitano La Monica, Chiavazzo a comporre i 2/4 della difesa insieme al terzino di ruolo Elefante. I tre d’attacco sono Talia, Poziello e Minale.

IL TABELLINO

ASD Città di Gragnano – Savoia 0 – 0

Marcatori:

FORMAZIONI

ASD Città di Gragnano (4-3-3): Sorrentino; La Monica, Chiariello, Chiavazzo, Elefante (’98); Tascone (’00), Lopetrone, Gassama (’99); Talia (’98) (dal 14’st Evacuo), Minale (’99) (dal 33’st Piscopo dal 38’st Grimaldi), Poziello R..

A disp.: Staiano (’01), Grimaldi (’99), Procida (’98), Greco (’98), Piscopo (’00), Achaval, Evacuo, Cavaliere, Montuori (’99).

All.: Rosario Campana.

Savoia (4-3-3): Savini (’99); Nives (’00), Cacace, Poziello (dal 25’st Guastamacchia), Esposito (’99); Maranzino (’99) (dal 22’pt Rekik), Gatto, D’Ancora (dal 46’st Ruci); Tedesco (dal 40′ Felici), Pisani, Alvino.

A disp.: Riccio (’00), Felici, Stellato (’00), Franzese, Guastamacchia, Rekik (’98), Ruci, Rossi, Marino (’99).

All.: Luigi Squillante.

Arbitro: Bertini Jacopo da Lucca.

NOTE

SPETTATORI: 150 AMMONITI: Poziello (Sa), Gatto (Sa), Elefante (Gr) La Monica (Gr) ESPULSI: Elefante (Gr), Alvino (Sa) CALCI D’ANGOLO: Gr 4 – Sa 4

CRONACA

PRIMO TEMPO

Al 10′ il Gragnano si rende subito pericoloso con una conclusione che termina di poco a lato.

Al 15′ Poziello libero in area calcia e trova la rete su azione conseguente a punizione ma la palla era in movimento.

Al 40′ dopo 25 minuti di nulla più totale il Gragnano si riaffaccia in avanti con Minale che conclude forte da fuori area ed impegna Savini in una parata non facile.

Al 42′ Alvino prova dalla distanza ma la conclusione è debole e Sorrentino blocca agilmente.

Dopo 2 minuti di recupero in cui nessuna delle due compagini riesce a rendersi pericolosa, l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi con Squillante visibilmente irritato dall’atteggiamento messo in campo dai suoi.

SECONDO TEMPO

Dopo una mezz’ora di gioco completamente bloccato a centrocampo e dal vento forte che non consente ai calciatori di giocare ne a terra ne con lanci lunghi un cross lungo dalla fascia destra dei gialloneri mette in pericolo Savini; per fortuna dei bianchi la palla termina di poco alta sulla traversa.

Al 36′ Elefante commette un secondo fallo da giallo e lascia il Gragnano in 10 uomini.

Al 40′ Alvino commette un fallo pericoloso su Grimaldi a centrocampo e viene espulso rimettendo in parità le squadre.

Dopo 6 minuti di recupero il direttore di gara sancisce la fine del match, Gragnano 0 – Savoia 0. Solo 1 punto guadagnato sul campo della squadra fanalino di coda per i bianchi con la peggior partita dall’inizio del campionato; i bianchi si portano a 9 punti restando a soli 3 punti di distacco dalla zona playoff. Nella prossima giornata affronteranno un’altra compagine pugliese, il Cerignola ma questa volta al Giraud.