Savoia – Monte di Procida 2 – 0

0
190

I bianchi distratti dalla Finale di mercoledì conquistano tre punti sofferti

 

Torre Annunziata, 04/02/2018

Nella domenica pomeriggio che precede la finale di Coppa Italia, i bianchi trovano altri 3 punti al “fortino” Giraud nella gara contro il Monte di Procida squadra piazzata a metà classifica a ben 27 punti di distacco dal Savoia.

Franco Fabiano in vista della finale di Pagani lascia a riposo i giovanissimi portieri D’Aquino e Pezzella dando fiducia al veterano Gallo; nel consueto 4-3-3 il tecnico di Torre del Greco non rinuncia a Caso Naturale e Di Paola e dà spazio a Simone Del Prete nei 3 di centrocampo dal primo minuto. In difesa anche Di Girolamo a riposo a vantaggio di Allocca che parte dal primo minuto al fianco di Riccio nella coppia centrale.

Anche il tecnico del Monte di Procida come Durazzo, allenatore del Pimonte, sceglie di sfidare la capolista con la difesa a 3 schierando il 3-5-2 e dando fiducia tra i pali al giovanissimo classe 2000 Casolare; in attacco il classe ‘97 De Simone agisce in coppia col veterano e capitano Franco Palma.

IL TABELLINO

Savoia – Monte di Procida 2 – 0

Marcatori: Esposito (26’st Sa), Fava (48’st Sa).

FORMAZIONI

Savoia (4-3-3): Gallo, Liguori (’00), Allocca (dal 17’st Di Girolamo), Riccio, Del Prete F. ('99) (dal 36’st Pappagoda)

; Del Prete (’00), De Rosa (dal 17’st Fava), Liccardo; Di Paola (dal 24’st Galizia), Esposito (dal 30’st Palmieri), Caso Naturale.

A disp.: D’Aquino ('99), Di Girolamo, Pappagoda (’00), Palmieri (’98), Galizia, Arenella, Fava.

All.: Franco Fabiano.

Monte di Procida (3-5-2): Casolare (’00), Esperimento, Pirozzi, Punziano; Petrone (’00), Valoroso (dal 26’st Attanasio), Romano, Lucignano (’98) (dal 26’st Longo), Scarparo; De Simone (dal 32’st Di Matteo), Palma.   

A disp.: Carezza, Petruccio (’98), Barretta (’99), Attanasio (’00), Di Matteo, Esposito (’98), Longo.

All.: Marco Mazziotti.

Arbitro: Gennaro Decimo di Napoli.

 

NOTE

SPETTATORI: circa 600 AMMONITI: Valoroso (MdP), Allocca (Sa), Pappagoda (Sa) CALCI D'ANGOLO: Sa 4 – MdP 3

CRONACA

PRIMO TEMPO

Al 9’ Esposito sfiora la rete del vantaggio non riuscendo a trovare per pochissimo la rete su un cross arrivato dai piedi di Di Paola dalla fascia destra.

Al 28’ dopo 20 minuti di gioco bloccato a centrocampo con le squadre che non riescono a trovare la via del gol, Di Paola ci prova con un tiro da fuori che termina di poco alto sulla traversa.

Al 29’ Punziano risponde subito sfiorando la rete di testa da punizione.

Dopo circa 16 minuti di nulla più totale sotto il punto di vista del gioco il direttore di gara sancisce il termine della prima frazione di gioco sul parziale di 0 a 0 senza assegnare minuti di recupero.

SECONDO TEMPO

Al 6’ Allocca commette un’ingenuità in area di rigore atterrando Palma, l’arbitro concede il calcio di rigore.

Al 7’ Palma sbaglia clamorosamente il calcio di rigore calciando larghissimo alla destra di Gallo che comunque aveva intuito la traiettoria.

Al 14’ è Gallo che salva i bianchi con una bella parata bassa su un tiro forte e teso.

Al 24’ Esposito calcia al volo in area di rigore ma Casolare respinge prontamente in corner.

Al 26’ Esposito raccoglie in area di rigore un lungo lancio dalla trequarti e con un destro potente spiazza casolare ed insacca la rete del vantaggio.

Al 47’ Gallo salva il risultato.

Al 48’ Fava innesca in contropiede Caso Naturale che si fa 40 metri palla al piede ed in area di rigore serve Fava che non deve far altro che spingere la palla in rete.

Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine della gara; Savoia 2 Monte di Procida 0.

 

Con questa vittoria i bianchi riportano il distacco dall’Afragolese a più 12 punti e possono dedicare tutta la concentrazione sulla gara di finale di Coppa Italia che si disputerà mercoledì alle ore 19 al “Marcello Torre” di Pagani contro il Nola; la prossima gara di campionato si disputerà in trasferta contro la Sessana.