Quasi certo l'addio di Gargiulo, protagonista della promozione

0
142

I tifosi scrivono a Gianpaolo Pozzo

TORRE ANNUNZIATA (NA) – Dopo Corsetti, Sevieri e Di Nunzio il prossimo a lasciare il Savoia, quasi sicuramente, sarà Alessio Gargiulo, protagonista indiscusso della cavalcata vincente dello scorso anno. Nella stagione corrente, il centrocampista, molto amato tra i tifosi torresi, ha trovato poco spazio anche a causa del rapporto non idilliaco con i tecnici che si sono succeduti sulla panchina del Savoia.

Gargiulo, due anni fa, scelse Torre Annunziata grazie a Tonino Simonetti, ex diesse del Savoia che oggi è tornato al Giraud diversi mesi dopo l'addio forzato dello scorso anno quando Quirico Manca aprì le porte del Savoia all'avvocato Francesco Maglione 'costringendo', di fatto, Simonetti all'addio.

GIANPAOLO POZZO – Si susseguono, intanto, le iniziative per salvare il Savoia dopo la scellerata gestione di Quirico Manca che, stando a quanto ha dichiarato anche Eupremio Carruezzo, in pochissimi mesi ha collezionato più di un milione di debiti. Tra le più curiose segnaliamo quella partita da Renato Maria Lamberti che ha addirittura scritto una lettera al Presidente dell'Udinese Gianpaolo Pozzo chiedendogli di rilevare il Savoia. A dar seguito all'idea di Renato, centinaia di tifosi stanno inoltrando un appello all'indirizzo email ufficiale della squadra friulana. Cosa non si fa per amore della maglietta bianca.