Barletta-Savoia: le pagelle

0
140

Santurro il migliore, Scarpa prima insufficienza

Santurro 7,5– Una grande parata su Floriano nel primo tempo e, soprattutto, un miracolo nella seconda frazione quando, su un colpo di testa ravvicinato, riesce a deviare d’istinto e salvare il risutato.

Rinaldi 6,5: guida la difesa in maniera impeccabile, attento e preciso anche nel coprire le poche sbavature dell'esordiente Sirigu. Il migliore dei tre dietro.

Di Nunzio 6: nessuna sbavatura, perfettamente collaudato con Rinaldi chiude puntualmente su Floriano che spesso e volentieri salta Cremaschi e crea la superiorità numerica sul suo lato.

Sirigu 6: qualche errore ma nessuno grave. Non giocava da molto tempo e si disimpegna bene.

Cremaschi 5,5: spesso in difficoltà contro Floriano non riesce a trovare il modo giusto per fermarlo e questo gli fa perdere lucidità anche in fase offensiva.

Gallo 6: fisicamente ancora una volta soffre troppo: deve trovare ancora la condizione e gestire meglio le energie. (Dal 19'st D'Appolonia 6,5: veloce e rapido nel dribbling crea in continuazione grattacapi ai difensori del Barletta, spesso costretti al fallo. Pesca in fuorigioco millimetrico Di Piazza con un bellissimo cross a rientrare da sinistra: ha qualità ed energie, forse meritava la maglia da titolare).

Calzi 6,5: in fase di costruzione per i suoi piedi passano tutti i palloni e quando esce Scarpa batte anche i calci di punizione; in fase di non possesso dalle sue parti non riesce ad infilarsi mai nessuno: merito della sua grinta e del suo timing perfetto negli interventi e nella riconquista della palla.

Malaccari 4,5: entra poco nel vivo della manovra, non da quasi mai una mano ai compagni e commette una sciocchezza imperdonabile quando rifila una gomitata all’avversario lasciando i suoi in dieci uomini nel momento in cui si doveva provare a vincere la gara.

Sabatino 6: in fase offensiva spinge poco, concede qualche ripartenza di troppo lasciando spesso il suo lato libero, ma è attento in marcatura e bravo nel tenere l'uno contro uno.

Scarpa 5,5: stavolta non riesce a ripetere le egregie prestazioni precedenti. Impeccabili, come al solito, grinta e spirito di sacrificio ma il rigore sbagliato e l’errore sotto porta nella ripresa pesano troppo sull’andamento della gara. (Dal 30'st Gargiulo 6: schierato in una situazione complicata a pochi minuti dal termine col Savoia in dieci dimostra di avere le energie giuste e la grinta per fare molto bene).

Cipriani 6: lotta con Stendardo procurandosi il rigore e l'espulsione dello stesso, deve trovare le energie per affrontare tutti i novanta minuti. (Dal 1'st Di Piazza 6: fa il suo dovere e va vicinissimo alla marcatura in almeno due circostanze. Finalmente una prestazione sufficiente.)

Bucaro 6: ancora una volta la sua squadra esce imbattuta da una difficile trasferta, non subisce gol e dimostra solidità concedendo pochissime occasioni. Ora, però, bisogna iniziare a segnare, specialmente quando l’avversario è in inferiorità numerica.