Afragolese – Savoia: il racconto del match di Cardito

0
292

Cardito, 07/03/2021

Dopo 5 pareggi consecutivi, il Savoia nel secondo derby campano del girone di ritorno cerca disperatamente i 3 punti che mancano da quasi due mesi.

Mister Mauro Chianese conferma ancora una volta il 4-3-3 senza particolari variazioni all’undici di base delle ultime gare con il trio d’attacco ancora una volta composto da Scalzone, Kyeremateng e Sorrentino nonostante la sterilità offensiva. Una novità non ufficializzata dalla società nei giorni scorsi della quale veniamo a conoscenza solo grazie alla distinta di gara è costituita dal ritorno di Crescenzo Liccardo.

Il tecnico dei rossoblù Giovanni Masecchia, vecchia conoscenza del Savoia anche se per soli 10 giorni, sceglie lo stesso modulo con l’ex ed Dino Fava chiamato a guidare il trio d’attacco supportato da Viscvi

IL TABELLINO

Afragolese – Savoia 2 – 2

Marcatori: Kyeremateng (Sa 20’pt, 2’st), Fava (Ad 8’st), Energe (Ad 23’st)

FORMAZIONI

Afragolese (4-3-3): Sorrentino, D’Alessandro (’99) (dal 32’st Liguori) Lagnena Astarita, Astarita, Farinola (’01); Costantino (dal 29’st Marzullo), Viscovich, Ceparano (’01) (dal 32’st Marchese) ; Energe (’00) (dal 27’st Camara), Fava, Viscovich. A disp.: Pragliola (’01), Liguori (’00), Marzullo, Marchese (’02), Napolitano (’01), Tommasini Liguori (’01), Tarallo (’02), Camara (’01). All.: Giovanni Masecchia.

Savoia (4-3-3): Esposito (’02), Correnti (’01), Riccio (’99), Poziello, Manca (’00); De Rosa, D’Ancora (dal 19’st Stallone), Tarascio (dal st Liccardo) (dal 44’st Cipolletta); Kyeremateng, Scalzone (dal 44’st Esposito), Sorrentino (dal 19’st Caso Naturale). A disp.: Mancino (’02), Boccioletti (’99), Caiazzo (’01), Piccardo, Depretis, Cipolletta, Stallone (’00), Caso Naturale Esposito. All.: Mauro Chianese.

Arbitro: Giuseppe Mucera di Palermo.

NOTE

Ammoniti: Tarascio (Sa), Costantino (Af), Astarita (Af), Poziello (Sa), Liccardo (Sa), D’Ancora (Sa) ESPULSI: Riccio (Sa) Calci d’angolo: Af – Sa 1 – 4

CRONACA

PRIMO TEMPO

Al 14′ prima azione pericolosa che arriva per l’Afragolese con Fava che colpisce forte di testa ma il tiro è centrale ed Esposito può bloccare agilmente.

Al 19′ fallo in area di rigore commesso da Viscovich su Kyeremateng, il direttore assegna il penalty.

Al 20′ Kyeremateng trasforma il calcio di rigore e porta in vantaggio il Savoia.

Dopo un quarto d’ora di gioco spezzettato e bloccato (considerando anche la totale assenza di racchettapalle ai bordi del campo), Fava batte un colpo per il gioco che latita da ambedue le parti ma lo fa con una conclusione debole che non crea insidie ad Esposito. È significativo che le due azioni più pericolose, escluso il goal del Savoia, siano giunte dai piedi del più anziano in campo.

Al 44′ finalmente un’azione offensiva costruita dai bianchi con Kyeremateng che sponda di testa verso Sorrentino che conclude al volo ma troppo alto e la sfera termina sul fondo.

SECONDO TEMPO

Ad inizio secondo tempo fa il suo ingresso in campo Liccardo che torna a vestire la maglia bianca dopo 4 anni.

Al 3′ Kyeremateng mette a segno lo zero a due su un bel cross di Manca realizzando così la sua personale doppietta.

All’8′ Liccardo commette la prima ingenuità del suo ritorno in maglia bianca toccando la palla con la mano e regalando il calcio di rigore all’Afragolese.

Al 9′ Fava trasforma il penalty e porta il parziale sull’uno a due .

Al 23′ Riccio interviene in maniera troppo irruenta e pericolosa su Farinola e l’arbitro lo sanziona col rosso diretto, Savoia in dieci uomini.

Al 24′ su una mischia in area di rigore Energe ne approfitta e riporta il risultato sul 2 a 2.

Al 36′ Viscovich ci prova da fuori area di rigore ma la conclusione è debole ed Esposito blocca in presa alta.

Al 37′ Camara si incunea in area di rigore ma calcia addosso ad Esposito che respinge.

Dopo 5 minuti di recupero il direttore di gara sancisce il termine della gara con il triplice fischio; Afragolese – Savoia termina 2 a 2. Questo è il settimo pareggio consecutivo per i bianchi che la prossima giornata tra due settimane affronteranno il Carbonia.

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome