Nocerina-Savoia 0-0. Quarto pareggio consecutivo per i bianchi che non vincono da un mese

0
155

Angri (SA) – Non è bastata al Savoia una discreta prestazione, forse una delle più convincenti della stagione, per ritrovare i tre punti nel sentitissimo derby contro la Nocerina. Al “Novi” di Angri, dopo un match combattuto e mai noioso, Savoia e Nocerina si dividono un punto e, nonostante la buona gara disputata dagli ospiti, che nel primo tempo hanno recriminato per la concessione di un calcio di rigore per un presunto fallo in area ai danni di Scalzone, sono stati i molossi a collezionare le azioni più pericolose della gara colpendo un palo ed una traversa rispettivamente con Diakite e Donida.

LA CRONACA – La prima azione pericolosa è dei padroni di casa: al 4′ Vecchione, dopo uno spunto interessante di Katseris, calcia verso la porta difesa da Esposito, palla alta. Al 13′ risponde il Savoia: scambio ScalzoneSorrentino, tiro dalla distanza del numer 58, palla di poco a lato. Al 15′ Diakite, di testa, colpisce il palo alla sinistra di Esposito. Al 27′ azione dubbia in area nocerina: Scalzone nel tentativo di smarcarsi per una sforbiciata viene trattenuto da Donida ma l’arbitro lascia proseguire. La gara termina senza altre grosse emozioni, con il Savoia che fa tanto possesso palla ma non impegna mai seriamente Volzone.

Nella ripresa, al 52′, miracolo di Esposito su De Iulis che da distanza ravvicinata si fa ribattere il tiro dall’estremo difensore oplontino. Al 58′ ancora molossi pericolosi, stavolta con Katseris che, di testa, manda la palla sul fondo. I bianchi si rivedono al 65′ con D’Ancora che calcia senza forza, facile la presa di Volzone. Nocerina pericolossissima al minuto sessantasette con Donida che sugli sviluppi di un corner colpisce la traversa della porta difesa da Esposito. Chianese manda in campo Letizia che si mette in mostra prima con un calcio di punizione e poi con un assist per Scalzone ma in entrame le circostanze l’estremo difensore nocerino fa buona guardia. La partita termina con le due squadre che combattono alla ricerca della rete che vale tre punti, senza successo.

VETTA SEMPRE PIÙ DISTANTE – Lo 0-0 del Novi è il quarto pareggio consecutivo senza reti per i bianchi di Torre Annunziata che hanno totalizzato, finora, 29 punti su 54 disponibili, frutto di 7 vittorie ed 8 pareggi. In classifica i bianchi ora sono a -8 dalla capolista Latina, che ha battuto in casa il Nola, ma che ha una gara in meno rispetto ai torresi. Al terzo posto c’è il Monterosi, con 31 punti che, però, di gare in meno, rispetto al Savoia, ne ha ben quattro. Domenica, al Giraud, arriva la Vis Artena, vera e propria rivelazione del campionato.

NOCERINA-SAVOIA 0-0

ASD NOCERINA 1910: Volzone, Vecchione, Morero, Impagliazzo (80′ Rizzo), De Iulis, Dammacco (75′ Sandomenico), Diakite(85′ Manoni), Donida, Katseris, Cuomo, Dommarumma. All.: Giovanni Cavallaro

US SAVOIA 1908: Esposito, D’Ancora, Poziello, Fornito (49′ Tarascio), Caiazzo (55′ Correnti), De Rosa, Sorrentino(61′ Letizia), Manca, Scalzone, Stallone, Kyeremateng (59′ De Pretis). All: Mauro Chianese.

ARBITRO: Kevin Bonacina di Bergamo

NOTE: la gara è stata disputata al “Novi” di Angri. Recupero: 1′ pt; 4′ st

AMMONITI: Fornito (S), Morero (N), De Rosa (S), Impagliazzo (N), Kouadio (S)

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome