Giugliano-Savoia: I precedenti

0
138

La cronistoria dei precedenti tra tigrotti e torresi..(Nella foto, l’ex Rondinella esulta dopo aver segnato la rete che decise il derby dello scorso anno).

Sono 17 i precedenti tra Savoia e Giugliano. Il bilancio pende a favore degli oplontini con 8 vittorie a 3 mentre il segno X è apparso in 6 circostanze (27 reti realizzate dai bianchi, 17 dai gialloblu’). Gli ultimi precedenti risalgono a due stagioni fa (campionato di Eccellenza, stagione 2017/2018). Sotto la scure di un Savoia inarrestabile, caddero anche i tigrotti, prima sconfitti a domicilio per 0-3 (reti di De Rosa, Di Paola e Casonaturale) e poi addirittura con un sonoro 5-3 (due dei sigilli, messi a referto ancora da un imprendibile Casonaturale). Per trovare i primi confronti, bisogna riavvolgere il nastro di parecchi anni. Siamo esattamente nel 1929/30′ (Campionato di Terza Divisione) e i bianchi dominano il girone, vincendolo con 10 punti (la vittoria valeva all’epoca due punti). A Giugliano, la gara termina con il punteggio di 1-1, mentre al ritorno non c’è scampo per la formazione ospite, regolata con un secco 2-0. Si passa dunque alla stagione 1951/52′ (Campionato di Promozione, l’attuale serie D); pesante la sconfitta subita all’andata per 6-1 (Paudice, doppietta al 7’e70′, D’Alia 8′ e 83′, De Cristoforo 35′, Lombardi 41′, per i padroni di casa, rete della bandiera oplontina nel finale con Jetto all’86’) anche sel al ritorno la Venditti sarà servita con un netto 4-0 (Giglio 24′ e 49′, Pazzaia 52′, Frassinelli 81′). Ritorna la contesa in D, stagione 77’/78′. Il forte Savoia del presidente Immobile e del tecnico Nicola D’Alessio, perde lo spareggio promozione con la Palmese sul neutro di Cava de’ Tirreni per 1-0, ma verrà ripescata in C2 per meriti sportivi e per l’ottimo campionato disputato. All’ andata a Torre Annunziata, vittoria per 2-0 da parte dei bianchi (Riso 50′ e Natalini, 68)’; a Giugliano, la sconfitta arriva n finale. A decidere la gara, una rete di Paterlini all’87’. Si passa dunque agli anni 80′ (83/84′, 84/85′ e 85’/86′, Interregionale). Il primo anno, si registrerà una sconfitta esterna per 1-0 (Manna al 71′) e un pari interno per 1-1 (Avolio al 61′ per gli ospiti, Fontanella al 71′ per gli oplontini). L’anno successivo invece, i bianchi, ritornati in corsa con il titolo della Grumese, disputano un buon campionato di centro-classifica. Le due partite termineranno entrambe con un uno a uno. All’ andata Giugliano vanno in rete Avolio al 61′ per i gialloblu’, curiosità, proprio come l’anno prima e allo stesso minuto di gioco, e Cafaro all’87’; al ritorno, passano questa volta in vantaggio prima i torresi con Pilato al 24′, raggiunti nel finale da una rete del difensore Galasso all’82’). Nell’84’/85′, i bianchi riescono ad ottenere una salvezza sofferta piazzandosi davanti al Gragnano per un solo punto. All’andata a Giugliano il match si conclude con il punteggio di 0-0; al ritorno al “Giraud”, i bianchi si impongono per 2-1 grazie alle reti di Milellq al 37′ e Loffredo al 59′. Inutile la rete di Rea al 60′. In tempi più recenti, oltre all’ultimo precedente menzionato ad inizio articolo, c’è spazio per altri due confronti. È la stagione 2007/08′ (serie D). Il Savoia, allenato all’inizio proprio dall’attuale tecnico del Giugliano Massimo Agovino, prima che fosse esonerato per lasciare il posto a Sergio La Cava, conclude la stagione con un buon settimo posto. All’andata a Giugliano, la partita termina 1-1. All’autorete sfortunata del difensore Scognamiglio al 15, risponde l’esterno Claudio De Rosa al 28′. Al ritorno al “Giraud”, i bianchi sbrigano la pratica con un secco 2-0. Autore di entrambe le reti, Stanzione al 65′ ed al 76′. L’ultimo incrocio, lo scorso anno con i ragazzi dell’ex tecnico Carmine Parlato, che ebbero la meglio al “Giraud” grazie ad una rete di Rondinella, al 14′. La gara di ritorno invece, non si disputò per l’ interruzione del campionato dovuta al Covid.

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome