Savoia-Arzachena, Aronica: “Dobbiamo essere più cinici”

0
71

L’allenatore dei bianchi analizza il pareggio ottenuto contro la squadra sarda e spiega la scelta di partire dall’inizio con tre attaccanti:

“A prescindere dall’Arzachena, noi avevamo già pensato di giocare con le tre punte in modo aggressivo. Loro è vero che hanno adottato un altro sistema di gioco ma questo non ha modificato la nostra idea. L’assenza di Fornito si è sentita, ma io alla squadra non ho niente da rimproverare. Abbiamo creato sette/otto chiare occasioni da rete. Dovevamo essere più bravi e cinici e anche un pochino più fortunati. Siamo venuti un po’ meno sulla velocità d’esecuzione e sul giro palla nel finale, e questo ha facilitato gli avversari nel loro intento di difendere il risultato. Siamo stati poco lucidi, se l’avessimo sbloccata subito avremmo visto un’altra partita. Il punto non sono gli avversari che si difendono, ma noi che dobbiamo essere più lucidi”

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome