Savoia-Afragolese: I precedenti

0
244

La cronistoria dei precedenti tra Savoia e Afragolese. (Nella foto, i giocatori salutano i tifosi prima del match disputato al Giraud, il 30 Ottobre 2017, che vedrà trionfare il Savoia per 2-1. Foto Izzo).

Sono esattamente sei i precedenti tra Savoia ed Afragolese. Il bilancio complessivo, vede in leggero vantaggio i bianchi con due vittorie ad una; il segno X, e’ apparso invece, In tre circostanze (sei le reti siglate dai torresi, otto dai rossoblu’). Il primo incrocio risale alla stagione 1982-1983 (campionato di Interregionale, girone I). La compagine napoletana, vincerà il campionato approdando in serie C2. Gli oplontini del presidente Pasquale Gallo e guidati in panchina da Benito Montalto, si piazzeranno al quarto posto, alle spalle di Crotone e Juve Stabia. All’andata in trasferta, l’Afragolese si impone con un secco 3-0 (reti di Veglia al 23’, Arbitrio su rigore al 30’ e Iazzetta al 42’); al ritorno al “Giraud”, sarà pari con una rete per parte. Avanti i bianchi con Puglisi al 13’, poi raggiunti nella seconda frazione da Veglia, al 71’. Gli ultimi match, invece, risalgono a pochi anni fa, tutti disputati in Eccellenza (2016-2017 e 2017-2018). Nella gara di andata giocata allo stadio “Ianniello” di Frattamaggiore, bel pareggio con ben due reti per parte. Esposito al 14’, porta avanti i ragazzi guidati da Fabiano, i quali però vengono raggiunti e poi superati nello spazio di appena dieci minuti (Di Ruocco al 20’ e Pesce al 29’). Nella ripresa, rete del definitivo 2-2, firmata da Kevin a Tulimieri, al 61’. Al “Giraud”, a decidere la gara in favore dei bianchi, un bel tiro da fuori area del centrocampista Prevete, al 58’. L’anno successivo, il Savoia del presidente Nuzzo e’ inarrestabile e conquista il double campionato-coppa. All’andata a Torre Annunziata, i padroni di casa si aggiudicano 2-1, un bellissimo match, ricco di colpi di scena e azioni da goal. L’ex Manzo, direttamente da calcio piazzato al 13’, porta in vantaggio gli ospiti. Veemente la reazione del Savoia, nella seconda frazione. A salire in cattedra, e’ l’esterno Di Paola, che prima sigla la reti del pari al 62’, poi all’83’, perfeziona il sorpasso. Nella gara di ritorno al “Moccia”, Casonaturale al 34’, porta in vantaggio gli oplontini, raggiunti dopo tre minuti da un rigore di Manzo.

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome