La riconferma del giovane portiere Coppola; buona mossa sia in chiave serie C che D

0
147

Conferma importante anche in ottica serie C quella del giovane portiere di proprietà del Torino visto che il Savoia punterà ad accedere ai contributi per l’impiego dei giovani di valore. In tal senso, occorrerà impiegare quattro under per 217’ a partita (godranno dello stato di under, tutti i calciatori nati dal 1 Gennaio 1999 in poi e un massimo di cui calciatori nati nel 98).

Importante riconferma in casa Savoia. Il giovane portiere classe 99’, Domenico Coppola, di proprietà del Torino, resta un altro anno in maglia bianca dopo la positiva stagione appena conclusasi, durante la quale e’ sceso in campo quindici volte, incassando otto reti e mantenendo la porta inviolata in ben otto circostanze. Arrivato per sostituire l’ex Gianluca Volzone, l’estremo difensore granata, ha subito conquistato i galloni da titolare, convincendo non solo per la sua personalità da veterano navigato ma anche per la sicurezza mostrata nei pali. Tra le tante parate importanti e dal coefficiente di difficoltà elevato, ricordiamo solo per citarne alcune, quelle effettuate contro il San Tommaso e l’Acireale, tra le mura amiche, interventi che hanno impressionato per tecnica e reattività. Trovare un portiere giovane ma nello stesso tempo, con un bagaglio di esperienza già maturata è molto complicato al giorno d’oggi, soprattutto per la delicatezza del ruolo ma con questa importante operazione di mercato, la società oplontina ha messo al sicuro la porta sia in caso di C (si punterà, in questo caso, ai contributi derivanti dall’impiego dei giovani di valori) che di D.

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome