ACR Messina, Bruno:” La squadra sta bene. Con il Savoia, sarà un concentrato di emozioni”

0
623

In vista della gara di Domenica con l’ACR Messina, abbiamo intervistato il difensore giallo-rosso Francesco Bruno, torrese doc. Parlando del Messina e dell’andamento in campionato della sua squadra, il classe ’90 confessa di essere molto emozionato in vista della partita con il Savoia, ma allo stesso tempo si dice concentrato per dare il massimo e cercare di portare a casa qualcosa di positivo. Ecco l’intervista completa:

” In questo girone di andata, state avendo un cammino abbastanza altalenante, andando un pò al di sotto di quelle che erano le aspettative di inizio stagione. Secondo te a cosa è dovuto?”

” Siamo consapevoli della nostra partenza non ottimale ma purtroppo le cose, molto spesso, non vanno come erano state programmate. Nel calcio ci sono tanti momenti negativi, ma adesso dobbiamo dare continuità ai risultati positivi che abbiamo ottenuto in queste ultime giornate di campionato”

” Dopo la batosta nel derby, vi siete rialzati, riuscendo a battere Corigliano, Biancavilla e Nola. Confermi che la squadra è in netta ripresa?”

” La squadra sta attraversando un momento positivo e questo va attribuito anche all’arrivo di mister Zeman che è un grande professionista. Adesso, come già ho detto prima, cerchiamo di dare continuità a questi ultimi risultati positivi. Posso dire che il derby ormai è stato messo alle spalle”

” Il Savoia è reduce da 4 vittorie consecutive e non subisce gol da 6 partite. Come state preparando la gara di Domenica? “

” Il Savoia è una grandissima squadra, costruita per vincere il campionato. Va dato merito al direttore Mignano, alla famiglia Mazzamauro-Annunziata, a mister Parlato ed a tutto il suo staff. Noi durante la settimana ci alleniamo duramente, dando sempre il 100%. Essendo di Torre Annunziata, sono consapevole della cornice di pubblico che troveremo e personalmente sento molto la gara essendo tifoso del Savoia ma in generale stiamo lavorando anche sull’aspetto mentale perchè Domenica troveremo un Giraud davvero infuocato. Allo stesso tempo, però, siamo abituati in questo girone a trovare tifoserie avversarie molto importanti, quindi faremo la nostra partita senza farci influenzare”

” Veniamo a te. Hai giocato tanti anni in Serie C ed hai collezionato tante presenze. Tra tutte queste esperienze, qual è quella che ricordi con più piacere?”

” Partiamo dal fatto che è il secondo anno che gioco in Serie D, infatti ho giocato per 10 anni in Serie C. I primi anni, ero sotto contratto con il Napoli ed andavo in prestito per poi ritornare al Napoli a fine campionato. Le esperienze che ricordo maggiormente sono state quelle con le maglie di Casertana e Avellino. Nel mio cuore, però, c’è Messima che è la mia seconda casa”

” Ti reputi un esempio e un punto di riferimento per i più giovani? Tra questi, puoi segnalarci qualche under interessante nella vostra squadra?”

” Qui a Messina, tutti gli under sono davvero interessanti e potranno fare molto bene nel corso della loro carriera. Hanno davvero tante potenzialità ed una frase che ripeto spesso a tutti loro è quella di non mollare mai “

” Come vi è sembrato il Palermo? E’ davvero una corazzata destinata a stravincere il campionato oppure gli avversari scendono in campo già intimoriti?”

” Se sono li al primo posto, non è un caso; per cui è una squadra molto forte. Però, non si può parlare solo del Palermo in questo girone perchè anche il Savoia è una corazzata ma parlo cosi perchè lo ripeto, sono tifoso del Savoia. Adesso, però, bisogna mettere da parte i sentimenti e pensare a fare bene con il Messina e portare a casa un risultato positivo”

” Dove può arrivare questo Messina? Credi che alla lunga verranno fuori le qualità e che quindi possa piazzarsi tranquillamente in zona play-off?”

” L’obiettivo è di centrare i play-off. Il campionato è lungo, andiamo avanti partita dopo partita”