Savoia-Biancavilla 0-0: un altro brutto pareggio senza reti.

298

Torre Annunziata, 03/11/2019

Archiviati i due non positivi pareggi consecutivi contro Fc Messina e Corigliano nelle ultime due giornate di campionato, intervallati dalla bella prestazione ed il passaggio del turno in Coppa contro il Portici in trasferta, i bianchi tornano tra le mura amiche del Giraud ad affrontare quella che a tutti gli effetti si presenta come la sorpresa del girone I, il Biancavilla. A causa della pioggia battente e del ponte di ognissanti purtroppo i bianchi non possono contare sull’appoggio di un pubblico copioso.

Mister Parlato preferisce non rischiare dal primo minuto Diakitè ed opta per Orlando e Scalzone per la coppia d’attacco del 3-5-2 con Dionisi rientrato dalla squalifica nella difesa a 3 accanto a Poziello e Guastamacchia; a centrocampo confermati Osuji, Gatto ed il giovane Giunta nei 3 interni con Oyewale e Rondinella sugli esterni.

Il tecnico del Biancavilla Giuseppe Mascara, ex di Catania e Napoli, opta per il 4-3-3 con l’ex Rabbeni schierato subito titolare nel trio d’attacco assieme al classe 2001 Lo Presti e Lucarelli; sulla linea mediana a 3 invece il classe 2000 Guerci affianca il capitano Ancione e l’esperto Maiorano.

IL TABELLINO

Savoia – Biancavilla 0 – 0

Marcatori:

LE FORMAZIONI

Savoia (3-5-2): Prudente (’01), Dionisi, Poziello, Guastamacchia; Rondinella (’01) (dal 45’st Paudice), Giunta (’99), Gatto, Osuji (dal 29’st Giacobbe), Oyewale; Scalzone (dal 40’st Romano), Orlando (dal 9’st Diakitè). A disp.: Coppola (’99), Romano, Cavucci (’02), Riccio (’99), Laino (’02), D’Auria (’02), Paudice (’01), Diakitè, Giacobbe. All.: Parlato Carmine.

Biancavilla: Genovese (’00), Asero (’00), Bonaccorsi, Scoppetta, Maimone; Maiorano, Ancione, Guerci (’00); Lucarelli (dal 34’st Viglianisi), Lo Presti (’01) (dal 32’st Leotta), Rabbeni. A disp.: Anastasi (’01), Indelicato (’99), Guarnera (’99), Marcellino (’02), Mino, Viglianisi, Tedeschi (’01), Giacomo, Leotta (’01). All.: Mascara Giuseppe.

Arbitro: Turrini di Firenze

NOTE

Spettatori: circa 500 Ammoniti: Scalzone (Sa), Orlando (Sa), Scoppetta (Bv), Oyewale (Sa), Diakitè (Sa), Dionisi (Sa), Guerci Calci d’angolo: Sa – Bv 11 – 2

LA CRONACA

PRIMO TEMPO

Al 4′ sotto la pioggia battente Scalzone rientra da sinistra ed esplode un destro potente sul quale però Genovese è attento.

Al 10′ i bianchi di nuovo pericolosi con Oyewale che mette un bel cross sul quale però Genovese è più svelto di Orlando e lo anticipa in presa bassa.

Al 26′ prima conclusione verso la rete del Biancavilla con Maimone che calcia un sinistro potente ma centrale, Prudente blocca in sicurezza.

Al 40′ Scalzone si divora il gol a tu per tu con il portiere calciando altissimo al volo di sinistro.

Al 44′ Rondinella calcia con grande potenza dalla lunga distanza ma il suo tiro termina sulla traversa.

Dopo 1 minuto di recupero il direttore manda le squadre negli spogliatoi per l’intervallo sul parziale di 0 a 0 con il sole che accenna ad affacciarsi sul Giraud.

SECONDO TEMPO

Al 13′ prima occasione pericolosa del secondo tempo con Giunta che calcia un angolo molto potente ed insidioso che per poco non termina in rete.

Al 19′ Giunta servito da Scalzone fuori area di rigore prova a trovare la rete con un sinistro piazzato che termina di poco alto.

Nella restante mezz’ora di gioco non accade nulla con il Savoia che non riesce ad imbastire manovre offensive degne di nota ed il Biancavilla che si limita a difendere il pareggio per portare il punto a casa.

Dopo 5 minuti di recupero il direttore di gara sancisce il termine con il triplice fischio: Savoia – Biancavilla 0 – 0.

Il Palermo si allontana sempre di più, ora il distacco sale a 13 punti con l’ultima ed unica speranza di ridurlo rappresentata dallo scontro diretto di domenica prossima al Barbera dove i bianchi avranno l’obbligo di provare quantomeno a ridurre il distacco.