A.C.D. San Tommaso – U.S. Savoia 1908

290

Avellino, 01/09/2019

Inizia in un grande stadio come il Partenio di Avellino e con il primo derby campano il campionato dei bianchi che dopo la bella vittoria con passaggio di turno in Coppa Italia conquistata domenica scorsa sono chiamati ad affrontare la neo promossa A.C.D. San Tommaso.

Mister Parlato non tradisce il suo 4-3-1-2 con Osuji schierato alle spalle della coppia d’attacco Diakite-Cerone; a centrocampo nei 3 davanti alla difesa fiducia al classe 99 Giunta che si affianca ai più esperti Gatto e Luciani.

Anche mister Liquidato non tradisce il suo storico 4-3-3; al centro della difesa l’ex Savoia Pagano in coppia con Gambuzza. In attacco solito scambio di esterni alla Liquidato con l’ex Tedesco che si alterna al giovane Sabatino nel sostegno alla punta Branicki.

IL TABELLINO

San Tommaso – Savoia 1 – 1

Marcatori: Branicki (30’pt ST), Cerone (9’st Sa).

FORMAZIONI

San Tommaso (4-3-3): Casolare (’00), Colarusso, Gambuzza, Pagano, Massaro (’01); Maranzino (’99) (dal 15’st Lambiase), Alleruzzo, Acampora (dal 41’st Cucciniello); Sabatino (’00) (dal 20’st Boubakar), Branicki (dal 36’st Varricchio), Tedesco (dal 30’st Scielzo). A disp.: Pezzella (’00), Cucciniello, Varricchio, Falivene (’00), Lambiase (’01), Tiberio (’01), Kamara (’99), Boubakar (’99), Scielzo. All.: Stefano Liquidato.

Savoia (4-3-1-2): Volzone (’00), Rondinella (’01), Poziello, Dionisi, Oyewale (’00); Giunta (’99) (dal st Tascone), Gatto (dal st Giacobbe), Luciani; Osuji (dal 40’st Abayian); Diakitè, Cerone (dal 30’st Rekik). A disp.: Prudente (’01), Abayian, Rekik, Guastamacchia, Mancini (’02), Riccio (’99), Tascone (’00), Paudice (’01), Giacobbe. All.: Carmine Parlato.

Arbitro: Valerio Vogliasco di Bari. Assistenti: Alessandro Parisi e Michele Colavito di Bari.

NOTE

Spettatori: 600 circa (di cui 300 da Torre Annunziata) Ammoniti: Dionisi (Sa), Colarusso (ST), Branicki (ST), Casolare (ST), Tascone (Sa) Calci d’angolo: ST – Sa 2 – 8

LA CRONACA

PRIMO TEMPO

La primissima azione di gioco si apre subito con un fallaccio sull’esterno ai danni di Oyewale, costretto al ghiaccio spray per una brutta botta alla caviglia.

Dopo mezz’ora di gioco bloccato e falloso, al 30′ Diakitè cicca il rinvio e regala un assist a Branicki che non deve far altro che insaccare di testa l’uno a zero per il San Tommaso.

Al 38′ su azione da corner Poziello spizza per Diakitè che però non riesce da posizione difficile a centrare la porta con la testa.

Al 43′ Diakitè si incunea in area di rigore e pesca Osuji che si lancia in tuffo ma è impreciso nella conclusione di testa e la palla termina a lato della porta difesa da Casolare.

Dopo 2 minuti di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi sul parziale di 1 a 0.

SECONDO TEMPO

Nella seconda frazione Parlato cambia da subito lo schieramento tattico passando ad un più offensivo 4-3-3 con l’ingresso di Giacobbe che va a piazzarsi sulla sinistra in attacco e Tascone a centrocampo che consente di dare respiro ad un centrocampo in sofferenza nel primo tempo.

Al 9′ Cerone sorprende sul suo palo Casolare su punizione e piazza il pareggio.

Al 25′ Dionisi è costretto al miracolo difensivo per evitare a Boubakar di insaccare la rete del 2 a 1; la ripartenza del San Tommaso era stata generata dall’ennesima disattenzione sul fuorigioco di Rondinella totalmente fuori ruolo nella posizione di terzino destro.

Al 45′ dopo 20 minuti di assedio infruttuoso, Diakitè a tu per tu col portiere conferma la prestazione negativa tirando debole addosso a Casolare.

Al 46′ Tascone ci provba dalla distanza ma Casolare respinge bene in angolo.

AL 47′ Diakitè ancora una volta si divora il gol sbagliando un tap-in clamoroso dop che Abayian aveva colpito il palo con un gran colpo di testa.

Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine della gara; San Tommaso – Savoia 1 a 1; niente da fare per i bianchi che nonostante il forcing finale non riescono a ribaltare il risultato. Pesa gravemente l’errore nel rinvio di Diakitè sul quale gravano anche le diverse reti divorate nel secondo tempo sul finire della gara. Il Palermo esce vittorioso dalla trasferta di Marsala e conquista i 3 punti; solo un punto in classifica invece per il Savoia che ora avrà tutta la settimana a disposizione per preparare la seconda giornata che si disputerà a Giraud contro il Castrovillari.