US Savoia 1908 – Città di Fasano 2-1

235

Mugnano, 31/03/2019

Dopo aver tenuto botta nella difficile trasferta di Andria con un punto tutto guadagnato considerata l’importanza cruciale del match per i play-off e considerata la non proprio brillante prestazione, il Savoia torna tra le mura del neutro di Mugnano a sfidare una pugliese diretta avversaria per la corsa ai play-off.

A causa dell’assenza di diversi uomini in mediana, mister Campilongo è costretto a correre ai ripari schierando un inedito 3-5-2 con Alvino che torna nel proprio ruolo di mezzala affiancato da Maranzino e Costantino al centro e sugli esterni da Esposito e Nives; in attacco coppia “pesante” composta da Del Sorbo e Diakite.

Mister Laterza invece opta per il 4-3-3 con il trio d’attacco composto da giocatori d’esperienza come Serri, Corvino e Montaldi, quest’ultimo al centro. A centrocampo invece il giovane Tuttisanti è affianato da Ganci e Bernardini.

IL TABELLINO

Savoia – Fasano 2 – 1

Marcatori: Diakite (Sa 21’pt), Del Sorbo (Sa 35′), Montaldi (Fa 23’st).

FORMAZIONI

Savoia (3-5-2): Savini (’99), Guastamacchia, Cacace, Poziello; Nives (’00), Costantino, Alvino (dal 37’st Rekik), Maranzino (’99), Esposito (’99); Diakite, Del Sorbo (dal 24’st Ayina). A disp.:
Scolavino (’99), Imbriola (’98), Marino (’99), Rondinella (’01), Liguoro (’00), Ortiz, Rekik (’98), Ayina, Tedesco. All.: Salvatore Campilongo.

Fasano (4-3-3): Guarnieri (’00), Anglani (dal 5’st Gomes), Colombatti, Rullo, Diop (’99); Ganci (dal 37’st Gori), Tuttisanti (’99) (dal 5’st Mambella), Bernardini (’98) (dal 45’st Zicarelli); Serri, Montaldi (dal 34’st (Richella), Corvino. A disp.:
Suma (’01), Mambella (’00), Pugliese (’99), Gori, Schena (’00), Lillo, Richella, Gomes, Zicarelli (’98). All.: Giuseppe Laterza.

NOTE

SPETTATORI: 400 circa di cui circa 100 da Fasano AMMONITI: Colombatti (Fa), Alvino (Sa), Esposito (Sa), Costantino (Sa), Ayina (Sa), Maranzino (Sa). CALCI D’ANGOLO: SA – FA  4 – 2

LA CRONACA

PRIMO TEMPO

Al 3′ Corvino si affaccia in area di rigore del Savoia pericolosamente con un tiro cross insidioso.

Al 21′ Diakite riceve di schiena la sfera in area di rigore da Esposito, si gira velocemente ed insacca l’uno a zero.

Al 35′ Guarnieri respinge corto e Del Sorbo ne approfitta per ribadire al volo in rete il 2 a 0.

Al 47′ Alvino sfiora la rete con una punizione di sinistro dal limite dell’area di rigore che finisce di poco alta sopra l’incrocio alto dei pali

Dopo 3 minuti di reucpero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi a riposo sul 2 a 0 per il Savoia.

SECONDO TEMPO

Al 12′ Alvino calcia molto angolato e alto da fuori area ma Guarnieri respinge in calcio d’angolo con una gran parata.

Al 23′ Montaldi insacca in rete l’uno a due a calcio d’angolo sfruttando una disattenzione sul calcio piazzato.

Per 27 minuti il Fasano prova ad imbastire manovre pericolose ma non riesce ad impensiereire la retroguardia biancoscudata

Dopo 5 minuti di recupero, il direttore di gara sancisce il termine della gara, Savoia batte Fasano 2 a 1.

Grazie a questa vittoria i bianchi si portano
in quinta posizione a più due sul Team Altamura e sulla Fidelis Andria. La prossima sfida vedrà gli uomini di mister Campilongo affrontare in trasferta un’altra pugliese, il Gravina.