U.S. Savoia 1908 – Pol. Sarnese 1926 3 – 2

315

Mugnano, 17/03/2019

Dopo la seconda sosta del campionato di Serie D e la dura battuta di arresto dei bianchi culminata nella cocente sconfitta di Nola, i bianchi di mister Campilongo affrontano ancora un altro derby campano, stavolta tra le mura “amiche” del “Vallefuoco” di Mugnano dove sono impegnati nella non facile sfida contro una Sarnese in piena lotta play-out.

Il tecnico Sasà Campilongo schiera il consueto 4-3-3 optando per il trio offensivo composto da Tedesco ed Alvino a sostegno della punta Diakite; a centrocampo Costantino è preferito ad Ausiello nella linea a 3 affiancato da Maranzino e Gatto.

Anche Alfonso Pepe, tecnico della Sarnese schiera l’ormai consueto 4-3-3 con l’ex Adamo titolare dal primo minuto sulla fascia destra accanto al classe 2000 Pantano, al più esperto Terracciano ed al classe 99 Siciliano; difesa quindi molto giovane quella schierata da mister Pepe che in attacco invece punta sul trio d’esperienza composto da Sellitti, Lepre e Maione.

IL TABELLINO

U.S. SAVOIA 1908 – POL. SARNESE 1926 3 – 2

Marcatori: Diakite (6’pt Sa), Sellitti (39’pt Sr), Diakite (10’st Sa), Lepre (17’st Sr), Alvino (24’st Sa).

FORMAZIONI

Savoia (4-3-3): Savini (’99), Nives (’00), Guastamacchia, Poziello, Esposito (’99); Costantino (dal 12’st Ausiello), Gatto (dal 21’st Ayina), Maranzino (’99); Alvino (dal 38’st D’Ancora) (dal 42’st Liguoro), Diakite, Tedesco (29’st Cacace). A disp.:
Scolavino (’99), Cacace, D’Ancora, Rondinella (’01), Ausiello, Liguoro (’00), Del Sorbo, Rekik (’98), Ayina. All.: Salvatore Campilongo.

Sarnese (4-3-3): Mennella, Adamo (’99) (dal 14′ Crispini), Pantano (’00), Terracciano, Siciliano (’99); De Simone (dal 14’st Rossi), Langella, Sorriso (’99); Sellitti, Lepre (dal 38’st Sannia A.), Maione. A disp.: Scognamiglio (’98), Crispini (’00), Rossi, Sannia A., Maiorano (’00), Sannia S. (’01), Bello (’01). All.: Alfonso Pepe. 

Arbitro: Stefano Milone di Taurianova.

NOTE

SPETTATORI: 250 circa di cui 50 da Sarno AMMONITI: Terracciano (Sr), Costantino (Sa), Sorriso (Sr), Cacace (Sa) ESPULSO: Sorriso (Sr) CALCI D’ANGOLO: SA 7 – SR 3. 

LA CRONACA 

PRIMO TEMPO

Al 6′ Diakite porta subito in vantaggio i bianchi trasformando in rete un ottimo cross proveniente dalla fascia sinistra.

Al 26′ dopo 20 minuti di gioco bloccato a centrocampo, Tedesco si rende pericoloso con una bella conclusione da fuori area che termina poco alta sopra la traversa.

Al 31′ fallo di mano in area di rigore di Guastamacchia molto dubbio sul quale il direttore di gara è sicuro nell’assegnare il calcio di rigore.

Al 32′ Savini si distende sulla sua sinistra come un gatto e respinge il calcio di rigore tirato da Lepre.

Al 39′ la Sarnese pareggia su un’azione rocambolesca Sellitti insacca in rete il pareggio per i granata.

Dopo 3 minuti di recupero l’arbitro manda le squadre a prendere un thé caldo sul parziale di 1 a 1.

SECONDO TEMPO

All’8′ Siciliano commette fallo di mani in area di rigore e l’arbitro assegna ancora calcio di rigore.

Al 10′ Diakite trasforma il calcio di rigore e riporta in vantaggio il Savoia.

Al 17′ Lepre sfrutta al meglio un contropiede insaccando il 2 pari su assist di Sellitti.

Al 24′ Alvino insacca in rete il 3 a 2 con una straordinaria traiettoria disegnata su punizione.

Al 27′ Guastamacchia sciupa il match point calciando basso e lento un altro ottimo assist di Alvino.

Al 31′ Diakite sciupa un’altra ghiotta occasione per chiudere il match calciando debole e centrale una conclusione a tu per tu con Mennella.

Al 34′ Sorriso si fa assegnare la seconda ammonizione per proteste e lascia i granata in dieci uomini.

Al 46′ Liguoro subentrato da pochi minuti mette in difficoltà Mennella con un gran destro dalla distanza sul quale il portiere dei granata riesce a respingere in angolo

Dopo 6 minuti di recupero il direttore di gara sancisce la fine della gara; Savoia batte Sarnese 3 a 2.

Con questa vittoria i bianchi si portano a quota 42 in classifica scavalcando il Team Altamura sconfitto dal Taranto e piazzandosi momentaneamente a pari punti con la Fidelis Andria che affronterà in uno scontro diretto per i play off il Bitonto alle 17. Proprio la Fidelis Andria sarà la prossima avversaria del Savoia che in Puglia, quindi, si giocherà una grande occasione per piazzarsi in zona play-off.