Pari con poche emozioni al “Piccirillo”. Finisce 0-0 tra Gladiator e Savoia

0
121

Brutta partita al “Piccirillo” di Santa Maria Capua Vetere, con poche emozioni ed occasioni da rete.

Gladiator e Savoia, si equivalgono al “Piccirillo”,  nell’anticipo della ventiseiesima giornata di campionato. Un pari che non serve a nessuno, soprattutto ai padroni di casa che avrebbero dovuto non fallire l’appuntamento con i tre punti per provare ad avvicinare Afragolese e Nola. Per ciò che riguarda la partita, poche sono state le emozioni da annotare sul taccuino, a causa, soprattutto, di un terreno di gioco ai limiti della praticabilità. I bianchi hanno  sostanzialmente tenuto in mano il pallino del gioco, senza però riuscire a sfondare l’attenta difesa di casa. Una per parte, le occasioni più nitide ed entrambe, da calcio piazzato. Nel primo tempo, è bravo Esposito a respingere un colpo di testa di Maraucci; nella seconda frazione invece, l’ottimo Sall, respinge sulla linea di porta, un’incocciata di Casonaturale sugli sviluppi di un corner. Prossimo appuntamento, tra pochi giorni al “Giraud”, per un altro derby con il Giugliano.

Gladiator: Fusco, Caruso, Cassaro, Vitiello, Maraucci, Sall, Mazzotta (29’st Arrivoli), Coppola (19’st Cataruozzolo), Di Pietro (15’st Di Finizio), Falco (27’st Di Monte), Marzano (19’st Gubellini). A disposizione: Maione, Landolfo, Esposito, Novello. Allenatore: Alessio Martino.

Savoia: Esposito M., D’Ancora (24’st Sorrentino), Liccardo, Poziello, Correnti (24’st Stallone), De Rosa, Riccio (16’st Caiazzo), Manca, Cipolletta, Caso Naturale, Kyeremateng. A disposizione: Cannizzaro, Cirillo, Caliendo, Prevete, Badje, D’Auria. Allenatore: Giovanni Ferraro. 

Marcatori: 

Ammoniti: 7’pt D’Ancora (S); 34’pt Mazzotta (G); 30’st Cipolletta (S); 40’st Cataruozzolo (G); 

Espulsi:

Recupero: 1’pt; 5’st.

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome