Savoia-Monterosi: ennesimo pareggio a reti inviolate

0
221

Dopo lo stop della scorsa giornata a causa della positività da Sars-Cov-2 riscontrata nel Team Nuova Florida, il Savoia ritorna al Giraud nella prima gara del girone di ritorno. Mister Chianese schiera un 4-3-3, arretrando De Rosa in difesa al fianco di Manzo, Fornito playmaker e in avanti Esposito supportato sugli esterni da Sorrentino e Caso Naturale.

Savoia: Esposito M., D’Ancora, Fornito (25’st Tarascio), Caiazzo, De Rosa, Manzo, Sorrentino (25’st Depetris), Manca, Stallone, Caso Naturale (1’st Kyeremateng), Esposito Gennaro (1’st Scalzone). A disposizione: Cannizzaro, Nespoli, Correnti, Boccioletti, Riccio. Allenatore: Mauro Chianese.

Monterosi: Salvato, Angeli (26’st Gemini), Pasqualoni (23’pt Piroli), Costantini, Buono, Vagnoni, Sivilla (18’st Sowe), Montanari, Lucatti, Capodaglio (22’st Pellicani), Rea. A disposizione: Torelli, Borrelli, Zambrini, Squerzanti, Amayah. Allenatore: David D’Antoni. 

Ammoniti: 15’st Rea (M); 19’st Costantini (M); 41’st Manzo; 

Recupero: 1’pt; 4’st.

La prima vera occasione della gara è degli ospiti che sfiorano il gol con Sivilla che entra in area di rigore e calcia un gran destro che finisce di poco alto sopra la traversa. Al 15′ è il Savoia ad andare vicino al gol: Kouadio si accentra e scarica il pallone su Esposito che appoggia a D’Ancora al limite dell’area, ma la conclusione potente del centrocampista, viene respinta da Salvato. Poco prima della mezz’ora, il Monterosi è costretto a effettuare il primo cambio: Pasqualoni per infortunio lascia il campo e al suo posto entra Piroli. Poco prima della fine del primo tempo. è il Savoia a sfiorare il gol: Fornito raccoglie palla dalla trequarti e arrivato a pochi passi dalla linea dell’area di rigore, fa partire un gran sinistro, con la sfera che abbassandosi improvvisamente, finisce sulla traversa.

Il secondo tempo comincia subito con due sostituzioni: Scalzone e Kyeremateng entrano al posto di Esposito e Sorrentino. I primi 10′ del secondo tempo sono caratterizzati da un forte pressing dei padroni di casa che lasciano giocare davvero poco gli avversari, costringendoli sempre nella propria metà campo. La gara prosegue senza troppe emozioni né da una parte né dall’altra ma al 70′, il Savoia reclama un calcio di rigore per un presunto tocco di mano di un difensore del Monterosi all’interno dell’area. Passano pochi minuti e il Savoia si rende pericoloso con un bel colpo di testa di DePetris che finisce di poco alto sopra la traversa. Due minuti più tardi il Monterosi si spinge in avanti con Pellicani che trova Sowe, l’attaccante supera in uscita Esposito e cerca la porta ma De Rosa è bravo a salvare sulla linea. Al 49’ è ancora il Monterosi a sfiorare la rete: tiro di Lucatti ma Esposito è bravo a salvare il risultato.

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome