Latina-Savoia 2-0. Brutta gara dei bianchi al Francioni.

0
316

Riparte ufficialmente il campionato di Serie D dopo due settimane in cui si sono disputati i recuperi delle gare rinviate a causa del covid. Al Francioni si affrontano i bianchi di mister Aronica, dopo uno stop forzato di circa un mese e gli uomini di Scudieri reduci da una vittoria proprio nel recupero disputato la settimana scorsa e quindi più carichi di minuti di gara nelle gambe.

L’ex lucchetto palermitano opta per il suo consueto schieramento tattico con Fornito chiamato ad agire alle spalle di Orlando e Kyeremateng nel pacchetto offensivo. Anche Scudieri non modifica molto il proprio assetto tattico affidando a Giorgini le chiavi dell’impostazione della manovra dalla retroguardia.

La differenza di minuti nelle gambe c’è e si fa subito vedere con il Latina che nei primi minuti di gara mette sotto pressione il centrocampo del Savoia: la prima conclusione arriva al 9′ e non impensierisce Esposito.

Al 12′ risponde presente anche la compagine biancoscudata con Fornito che dopo un bello scambio sul centrosinistra conclude in maniera sbilenca e la sfera finisce altissima sulla rete.

È il Latina al 23′ a sbloccare la gara con Giorgini che insacca in rete l’uno a zero. Al 30′ Esposito è costretto al miracolo per impedire il 2 a 0 che però arriva al 40′ con Alessandro su un batti e ribatti da corner. Sul finire del primo tempo ancora una tegola per i bianchi con Orlando che per un brutto fallo e le proteste successive si fa cacciar via dal direttore di gara e lascia in 10 i bianchi sul finire del primo tempo e sotto di due reti. La prima frazione di gara si chiude dopo un solo minuto di recupero.

Il secondo tempo inizia più o meno sulla stessa falsariga del primo con i bianchi che però sono costretti anche a cercare di ridurre subito lo svantaggio. Aronica schiera subito Correnti al posto di uno spento Occhiuto per rinvigorire l’esterno e dopo 20′ inserisce Scalzone e Badje per Russo e Kyeremateng apparso non in ottima forma. Al 30′ Stallone uno degli ultimi arrivati prima della sosta causa covid prende il posto di Fornito, forse l’unico a poter andare oltre la mediocrità in pagella.

I cambi non propriamente “imprevedibili” operati da Aronica non danno quella scossa necessaria al gioco del Savoia che continua a latitare ed a finire finire puntualmente trappola delle maglie difensive del Latina molto ben coordinate, anche grazie all’uomo in più.

Nel finale di gara nulla di fatto: i calciatori del Savoia non riescono a creare neanche un pericolo per la porta del Latina se non qualche sortita offensiva individuale di Badje e Scalzone, di poco conto. Il Latina controlla agevolmente il risultato senza rischiar nulla.

Dopo 4 minuti di recupero il direttore di gara sancisce con il triplice fisico il termine delle ostilità: il Latina batte il Savoia 2 a 0 e si porta a più 5 dai bianchi e tiene ancora ad un punto il Monterosi. La prossima gara vedrà il Savoia affrontare il Muravera al Giraud.

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome