Savoia show! Sonoro 1-4 ai danni della Vis Artena

0
334

Dopo la vittoria in rimonta nel derby campano con la Nocerina, il Savoia cerca conferma in terra laziale dove ad attendere la compagine oplontina, è la Vis Artena di mister Fabrizio Perrotti. Scontato il turno di squalifica, i bianchi ritrovano Scalzone e D’Ancora, con Rekik e Melillo, invece, ancora fermi ai box. Arbitro dell’incontro è il sig. Gandino della sezione di Alessandria.

Le formazioni:

Savoia: Esposito, Manzo, Nespoli, Poziello, Caiazzo, D’Ancora, De Rosa, Fornito, Correnti, Orlando, Kyeremateng A disp: Cannizzaro, Porcaro, Langella, Esposito G., Russo, Mancini, Riccio, Scalzone, Kacorri

Vis Artena: Manni, Pompei, Negro, Paolacci, Sabatini, Falasca, Vassallo, Rossi F, Contucci, Cericola, Carbone A disp: Isidori, Cataldi, Cerbara, Donnini, Varano, Taviani, Cucciari, Massa, Cesarini

Risultato: 1-4

Marcatori: D’Ancora(2), Kyeremateng, Sabatini(V), De Rosa

Ammoniti: Correnti(Sa), Kyeremateng(Sa), Sabatini(V), Negro(V) , Paolacci(V)

La cronaca:

La prima emozione la regala Fornito che con un gran sinistro impegna il portiere rosso-verde, il quale è costretto a deviare in angolo, sugli sviluppi del quale, è De Rosa a sfiorare il gol di testa, ma ancora una volta il numero uno laziale è attento nel salvare la propria porta. Non c’è due senza tre e il Savoia dopo qualche minuto trova il gol: Correnti serve De Rosa che salta l’avversario e regala l’assist a D’Ancora che con un piatto destro, firma lo 0-1. Dopo il gol, continua l’arrembaggio oplontino che al 26′ trova il raddoppio: dalla corsia di destra, Caiazzo serve Kyeremateng che calcia di prima intenzione e trafigge la porta difesa da Manni. La gara continua con gli ospiti che dominano ogni zona del campo e amministrano il risultato senza troppe fatiche ma proprio alla scadere del primo tempo, arriva lo 0-3: Orlando va via sulla fascia, palla filtrante per D’Ancora che salta il portiere e deposita in rete.

Passano 12 minuti dall’inizio della ripresa e la Vis Artena accorcia con un calcio di rigore trasformato da Sabatini. Al 28′ il Savoia trova nuovamente il gol :calcio d’angolo dalla sinistra, batti e ribatti in area, la palla arriva a De Rosa che di prima intenzione calcia, siglando il 4 a 1. Messo ormai il risultato al sicuro, mister Aronica decide di cambiare, inserendo Scalzone al posto di Kyeremateng e pochi minuti dopo anche Orlando viene sostituito, con Kacorri che prende il suo posto. I bianchi, però, non si fermano e nella seconda metà del secondo tempo sfiorano il quinto gol con un gran calcio di punizione a giro di Fornito, con il portiere avversario costretto a deviare in angolo. Al 45′ Esposito compie una super parata su un tiro a giro di Vassallo, mettendo il pallone in calcio d’angolo.

Non accade più nulla e il Savoia ottiene la prima vittoria stagionale lontano dalle mura amiche del Giraud.

(Foto Ufficio Stampa U.S.Savoia 1908)

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome