Savoia-Palermo a porte chiuse. Sui social un’insolita iniziativa

0
615

La gara più attesa dell’anno senza pubblico. L’appello su Facebook: “facciamo il biglietto”

Il prossimo 22 marzo, salvo cambiamenti dell’ultima ora, al “Giraud” sarà di scena il Palermo. L’ultima volta (clicca qui per il tabellino), fu incantevole: spalti gremiti (circa 9.000 spettatori, di cui una cinquantina da Palermo) e un risultato altisonante al termine di una gara bellissima, magistralmente condotta dagli undici indemoniati in maglia bianca guidati da Massimo Morgia.

Il 4-1 di Kanyengele (Savoia-Palermo 5-1 del 30.10.2001) e sullo sfondo il settore ospiti del Giraud (clip estratta da un filmato a cura di Solosavoia.it disponibile integralmente qui)

L’ATTESA – La Torre Annunziata sportiva attendeva con ansia il 22 marzo e tantissimi torresi emigrati avevano già organizzato il rientro per non perdersi la partita contro la capolista che rappresenta, probabilmente, l’ultima chance di rimettere in discussione le sorti del campionato. L’obbligo di giocare a porte chiuse ha infranto i sogni di rivedere un Giraud finalmente gremito, come ai vecchi tempi, e rappresenta una grossa penalizzazione per la società torrese per il mancato incasso oltre che sottrarre al match buona parte del suo fascino.

L’INIZIATIVA – Nelle ultime ore, sui social network, una particolare iniziativa sta prendendo sempre più piede: tanti tifosi, gruppi di discussione e pagine, tra cui “Appunti Biancoscudati“, stanno invitando i torresi ad acquistare simbolicamente il biglietto della partita, anche per supportare la società per gli sforzi economici profusi. Un’iniziativa la cui genesi è da ricercarsi nell’antica passione che lega i torresi ai colori bianco-scudati.

Informatico per professione, pubblicista per passione. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania dal 2008. Co-fondatore nel 2003 di Oplontini.com (insieme all'amico Pietro Farro), sito web d'informazione dedicato al Savoia 1908. Dall'iscrizione al Tribunale di Torre Annunziata, nel 2014, ricopre il ruolo di Direttore Responsabile.

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome