Cerone-Scalzone: intesa vincente

0
116

Oltre ad avere una grande intesa fuori dal rettangolo verde (hanno stretto una forte amicizia) i due attaccanti oplontini, dimostrano di intendersi alla meraviglia anche all’interno di esso

Ogni qual volta hanno giocato in coppia i bianchi hanno segnato tanto, portando quasi sempre a casa la vittoria. Basti pensare, per esempio, alle seconde frazioni di gioco disputate contro Licata, Acireale, Palmese e Cittanovese.

Il centravanti campano, è l’attaccante che possiede, sinora, la media realizzativa più alta dell’intero parco attaccanti se ci si attiene al rapporto tra minuti giocati e occasioni capitalizzate mentre il fantasista romano, ha dimostrato ieri, con i suoi assist, di star ritrovando la forma migliore.

Il Savoia ha un grandissimo bisogno della sua classe, in questa fase delicata della stagione, per poter continuare a coltivare il sogno di raggiungere la capolista Palermo dunque il numero dieci torrese deve solo ritrovare fiducia in sé stesso e nei propri immensi mezzi.

TUTTI INDISPENSABILI – Non solo di loro, però, ha bisogno il Savoia bensì di tutti i suoi attaccanti: da Diakité a cui basta soltanto sbloccarsi per ritornare ad essere quello dei tempi migliori, ad Orlando, in cerca di continuità, sino ad arrivare a De Vena che deve ancora dimostrare tutto il suo valore.

Tutti calciatori con caratteristiche diverse ma che si integrano bene tra loro e che garantiranno sicuramente soluzioni tattiche svariate a Parlato, a seconda che si giochi in casa, quando c’è bisogno di aprire le difese con fantasia e potenza oppure in trasferta, laddove servono contropiedisti in grado di attaccare gli spazi.

Foto @IlCignoArt

Lascia un commento

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome