Cerignola-Savoia: 90′ e oltre per battere le cicogne gialloblu

331

” A Cerignola consapevoli della nostra forza”.

Con queste parole dette dal tecnico dei bianchi Salvatore Campilongo al termine della gara di Vallo della Lucania, il Savoia si prepara ad affrontare allo stadio Domenico Monterisi, l’Audaca Cerignola, gara valevole per i play-off del girone H di Serie D.

Come ci arriva il Savoia- i bianchi sono imbattuti in campionato da oltre due mesi. L’ultima sconfitta risale al 3 Marzo allo Sporting Club di Nola, dopo la quale è partita una striscia di 8 risultati utili consecutivi, di cui 2 pareggi e 6 vittorie.

Da sottolineare anche il buon momento di forma degli attaccanti oplontini che soprattutto nelle ultime 4 gare casalinghe sono riusciti a mettere a segno ben 13 gol contro Sarnese, Fasano, Team Altamura ed Ercolanese.

Fuori dalle mura amiche, invece, gli oplontini sono andati a segno soltanto 4 volte ( sempre considerando le ultime 8 gare di campionato) contro Gravina, Nardò e Gelbison.

Lo score stagionale in Puglia- solo nella trasferta di Gravina, i bianchi sono riusciti a portare a casa i 3 punti (1-0 gol di Rekik), per il resto 4 pareggi( Altamura, Andria, Nardò e Bitonto) e 3 sconfitte( Taranto, Cerignola e Fasano).

Regolamento-  Le due compagini si affronteranno in gara unica. Le cicogne gialloblu partono con un leggero vantaggio nei confronti degli ospiti per via del miglior piazzamento in campionato.

Qualora la gara dovesse terminare in parità nei minuti regolamentari, si giocheranno anche i tempi supplementari; al termine dei quali, se dovesse ancora persistere il risultato di cui sopra, saranno i padroni di casa ad avere la meglio ed accedere cosi al turno successivo.