U.S. Savoia – Granata 1924

489

Mugnano, 28/04/2019

Dopo il sanguinoso pareggio di Nardò, i bianchi hanno un unico imperativo per raggiungere il piazzamento per i play-off: vincere.

Mister Salvatore Campilongo opta per il 4-3-1-2 con la coppia Diakite – Del Sorbo supportata da Alvino per l’attacco; a centrocampo la coppia d’esperienza Ausiello – D’Ancora è affiancata dal giovane Maranzino.

Stessa scelta tattica per mister Maschio che schiera Calemme a supporto della coppia d’attacco composta dal classe 98 Arciello e da Esposito; anche la linea mediana è giovane con la coppia Falivene – De Crescenzo supportata dall’esperienza dell’ex di turno Gargiulo.

IL TABELLINO 

U.S. Savoia 1908 – Granata 1924 5 – 0

Marcatori: D’Ancora (Sa 22’pt), Del Sorbo (Sa 40’pt), Diakite (Sa 24′ e 31’st), Ortiz (Sa 49’st).

FORMAZIONI

Savoia (4-3-1-2): Savini (’99), Rondinella (’01), Cacace, Poziello, Esposito G. (’99); D’Ancora (dal 35’st Ayina), Maranzino (’99) (dal 44’st Liguoro), Ausiello (dal 12’st Rekik); Alvino (dal 32’st Tedesco); Diakite, Del Sorbo (dal 39’st Ortiz). A disp.:
Scolavino (’99), Imbriola (’98), Marino (’99), Franzese, Liguoro (’00), Ayina, Rekik (’98), Ortiz, Tedesco. All.: Salvatore Campilongo.

Granata (4-3-3-): Marino A. (’00), Sozio (’98) (dal 18’st Prevete), Rinaldi, Della Monica, Sorrentino (’99) (dal 32’st Bianco); Gargiulo (Castagna dall’8’st), De Crescenzo (’98) (dal 34’st Guzzovaglia), Falivene (’99); Arciello (’98), Calemme, Esposito. A disp.: Capezzutto (’00), Gaveglia (’00), Guzzovaglia (’00), Bianco (’01), Prevete, Castagna, Mattera (’99). All.: Antonio Maschio.

Arbitro: Silvia Gasperotti.

NOTE

Spettatori: 300 circa Ammoniti: De Crescenzo (Gr), Marino (Gr) Calci d’angolo: Sa  11 – Gr 2

LA CRONACA

PRIMO TEMPO

Nei primi 10 minuti il Savoia parte subito con lo sprint sfiorando la rete con Diakite che scheggia la traversa.

Al 10′ Rondinella con un tiro-cross molto insidioso sfiora la rete.

Al 22′ Diakite pescato in contropiede serve l’assist a D’ancora che non sbaglia mettendo a segno l’uno a zero per i bianchi.

Al 40′ Del Sorbo su pennellata da corner di Alvino insacca anche la rete del 2 a 0 mettendo al sicuro il risultato a termine del primo tempo.

Al 46′ Diakite divora il gol del 3 a 0 colpendo il palo esterno.

Dopo 1 minuto di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi sul parziale di 2 a 0.

SECONDO TEMPO

La prima azione pericolosa della seconda frazione di gioco la crea il Granata al 18′ con Esposito che servito in area di rigore sfiora la rete del 2 a 1.

Al 22′ Esposito servito in area da un ottimo cross di Alvino colpisce al volo ma Marino gli nega la gioia del gol del 3 a 0.

Al 23′ Del Sorbo viene atterrato in area di rigore e l’arbitro assegna senza indugio il calcio di rigore.

Al 24′ Diakite trasforma il rigore mettendo a segno il 3 a 0.

Al 26′ Cacace si divora la rete del 4 a 0.

Al 28′ neanche Alvino riesce a centrare la rete del 4 a 0 tirando in mano al portiere la palla servita bene da Rondinella.

Al 31′ Diakite in contropiede mette a segno la sua doppietta e porta il parziale sul 4 a 0.

Al 37′ Savini salva il 4 a 0 con una bella parata su Arciello.

Al 49′ Esposiuto trova la testa di Ortiz che insacca in rete il 5 a 0 e la sua prima segnatura in campionato.

Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro ancisce il termine della gara. Savoia 5 – Granata 0.

Con questa vittoria i bianchi si portano a quota 56 in classifica ma la differenza reti è ancora purtroppo a favore dell’Andria che resta quindi, grazie alla vittoria sul Gravina, al quinto posto, l’ultimo utile per accedere ai play-off. Nella prossima gara, l’ultima del giroe H, i bianchi incontreranno a Vallo della Lucania la Gelbison che ha ancora da guadagnarsi la salvezza diretta senza passare dai play-out.