Nola-Savoia 1-0: l’ex Esposito regala i 3 punti ai bruniani

146

I bianco-neri interrompono la striscia negativa di 6 sconfitte. Il Savoia spreca troppo sotto porta.

Tabellino

Nola-Savoia 1-0

Marcatori: Ge. Esposito

Ammoniti: Poziello(S.), Lippiello(N.), D’Anna(N.)

Spettatori: 600 circa

Nola (4-4-2): Gragnaniello; Lippiello (70’ Napolitano D.), D’Anna, P. Esposito, Falivene; Troianiello (63’ Paradisone), Vaccaro, Colarusso, Madonna (82’ Napolitano G.); Ge. Esposito (94’ Pastore), Stoia ( 63’Esposito Giuseppe). A disp: Caliendo, Anzalone, Tagliamonte, Milvatti. All: Stefano Liquidato

Savoia(4-3-3): Savini, Nives(61′ Rondinella) , Guastamacchia, Poziello, Esposito, Costantino(60′ Ayina), Gatto, Ausiello(68′ Tedesco), Alvino, Diakitè, Rekik(68′ Maranzino). A disp: Scolavino, Imbriola, D’Ancora, Franzese,Liguoro. All: Salvatore Campilongo.

Mister Campilongo si affida agli undici titolare con Alvino e Rekik ai lati di Diakitè. In difesa Guastamacchia sostituisce Cacace, squalificato. Mister Stefano Liquidato schiera un 4-4-2 con Troianiello e Madonna sugli esterni ed in attacco Stoia e Gennaro Esposito.

Partono subito forte i padroni di casa che all’ 8′ trovano il gol del vantaggio: Ausiello regala palla a Stoia che dalla sinistra mette il pallone al centro dell’area sul quale Esposito anticipa tutti e firma l’1-0 per i bianco-neri. Il Savoia, però, non ci sta e dopo pochi minuti sfiora il pareggio prima con Diakitè e poi con Alvino che colpisce il palo, dopo essere stato lanciato in profondità dalle retrovie. Al 33′ Savini salva il risultato, impedendo ad Esposito di calciare a tu per tu proprio con l’estremo difensore biancoscudato. Nel primo tempo non accade più nulla.

Nel corso della ripresa, il Nola si chiude ed inizia l’assedio del Savoia che però fatica ad arrivare alla conclusione, seppur si giochi solo nella metà campo bianco-nera. Poco dopo Campilongo decide di cambiare ed inserisce Ayina e Rondinella al posto di Costantino e Nives, passando difatti ad un 4-4-2. Ci provano prima Alvino con un tiro in area , deviato però dalla retroguardia del Nola e poco dopo Maranzino con un tiro dal limite dell’area; ma il muro eretto da Liquidato non cede ed il Savoia non riesce ad agguantare il pareggio.