Savoia-Gravina: momento negativo per i giallo-blu, quattro sconfitte ed una sola vittoria nelle ultime 5 gare

173

Con una gara ancora da recuperare per via del nubifragio riversatosi su Fasano la scorsa domenica, i bianchi tornano al Giraud; ospite di turno, il Gravina.

Dopo un buon inizio di campionato, il cammino dei giallo-blu ha subito una brusca frenata. A dire inizio al trend negativo, la sconfitta casalinga con l’AZ Picerno, a cui si è sommato lo 0-3 di Taranto, costato l’esonero al tecnico Pino Di Meo; al suo posto Valeriano Loseto, già alla guida della squadra nel campionato di promozione pugliese 2015/2016.
Seppur il cambio di allenatore e l’immediata vittoria in casa con il Pomigliano, facessero sperare in un cambio di rotta; le ultime due sconfitte con Cerignola e Bitonto hanno confermato ancora di più il momento negativo della squadra pugliese.

Analizzando più nel dettaglio l’andamento fuori dalle mura amiche, lo score è di 1 vittoria ottenuta allo Stadio “Italia” di Sorrento e 2 pareggi con Gelbison e Francavilla in Sinni.
Tuttavia, la squadra dispone di ottimi giocatori. A mettersi in mostra in queste dodici giornate di campionato è stato il classe ’95 Domenico Santoro, per lui 5 gol all’attivo. Il reparto avanzato può fare affidamento anche su Antonio Croce( 3 gol, di cui una doppietta nella gara di esordio con la Sarnese), Kolawole Agodirin, Francesco Potenza e Giuseppe Chiaradia, quest’ultimo non sarà dell’incontro perchè squalificato.
A centrocampo, invece, da tenere d’occhio il giovane senegalese Abonckelet Mady, in gol con Bitonto e Pomigliano. Tra gli altri, Luca Guadalupi, Christian Correnti, il camerunense Jean Mbida(indisponibile per squalifica) e l’esperto Elio Nigro, il quale ha già affrontato i bianchi qualche anno fa in Lega Pro con la maglia del Messina.