Savoia-Torrecuso: la partita vista dalla SUD

    0
    222

    Dopo quattro mesi finalmente a Torre Annunziata si respira aria di calcio giocato: la tifoseria oplontina è carica come non mai. Negli ultimi anni, il periodo estivo è sempre stato un calvario, tra fantomatici presidenti e pseudo intenditori di "pallone". Stavolta, con l'arrivo di Luce, il clima è ben diverso.

    L'adrenalina per la partita si avverte già dal mattino: i preparativi per la prima di campionato sono frenetici. Striscioni, impanto audio da rimettere in funzione, gli ultimi dettagli per la coreografia, nell'attesa spasmodica delle 14:00, ora fissata per la partenza.

    Un corteo composto da circa 150 tifosi arriva allo stadio tra sventolio di bandiere e fumogeni ed entra compatto in curva. Alle 14:50, un momento topico: in compagna di Domenico De Vito, che ha voluto gentilmente condividere il "suo" regalo di compleanno, al "Giraud" si rivede Eupremio Carruezzo, al quale la curva sud ha dedicato lo striscione "CARRUEZZO RE DI TORRE OGGI PIU' DI IERI". L'ex attaccante torrese apprezza trattenendo a stento la commozione e ringrazia i tifosi, prima di accomodarsi in tribuna. Gli ultimi minuti sono dedicati agli ultimi preparativi per la coreografia e a Gaetano Bottaro, scomparso la settimana scorsa.

    All'ingresso in campo dei calciatori, la curva è carica e colorata per metà di bianco e per metà di nero. Cori assordanti accompagnano i ventitude verso il centrocampo. I tifosi sostengono la squadra specialmente nei primi minuti durante i quali un po' d'emozione trapela sul volto dei bianco-scudati: Torre Annunziata vuole ritornare nel calcio che conta.

    "Bentornato Polacco", "Diffidato non mollare", "Acireale senza squadra? paghi chi ha commesso questo reato…chi infanga la sotira va condannato" gli striscioni che si susseguono durante i novanta minuti. Lo spettacolo sugli spalti è degno d'altre categorie, la tribuna e i distinti spesso applaudono le performance degli ultras: bellissima l'esultanza di Tiscione sotto la curva dopo l'eurogoal. Il primo bianchi alé della stagione è carico di passione, sia da un lato che dall'altro ma subito dopo, a Torre già si parla della trasferta di Rende. Un pubblico del genere non può rimanere in una categoria che non gli compete.

     

    PER LA TRASFERTA DI RENDE SI ORGANIZZANO PULLMAN. PER INFO E PRENOTAZIONI RIVOLGERSI A PLANET JEANS (ANTONIO TESCHIO E CIRO POLACCO) OPPURE PRESSO I LOVE BIRRA (NIKO). IL COSTO DEL VIAGGIO E' 18€. L'APPUNTAMENTO E' PER LE 9:30 PRESSO LO STADIO "GIRAUD". AFFRETTARSI PER LE PRENOTAZIONI



    Analisi dei principali accadimenti relativi all’A.C. Savoia 1908 dal punto di vista del tifoso.