IN E OUT. Si salvano i tifosi, Scarpa e Bucaro. Out Manca, la difesa e De Vito

    113

    Riparte la rubrica In&Out che ogni settimana, di giovedì, vi terrà compagnia per giudicare i personaggi e gli eventi del mondo biancoscudato. 

     

    IN

    LE TIFOSERIE DI SAVOIA E BENEVENTO Spettacolo suggestivo prima, durante e dopo la partita. Le due tifoserie hanno dato ancora una volta conferma di quanto sia sentito il gemellaggio tra sanniti e torresi. Commovente la parentesi dedicata allo storico tifoso Alfonso Limone, uno dei fautori di quest’amicizia ultras di lunga data.

    FRANCESCO SCARPA Il capitano è stato l’ultimo ad arrendersi alla sconfitta interna contro il Benevento: nel secondo tempo gioca praticamente da solo e meriterebbe la rete per l’impegno profuso. L’applauso e il coro finale della Sud a lui dedicati sono il giusto premio per il numero dieci oplontino.

    GIOVANNI BUCARO Continuare a svolgere il proprio lavoro in un clima così non è facile per nessuno: con un’umiltà e un senso del dovere unici, nonostante siano chiare le volontà del Presidente del Savoia, continua a dirigere gli allenamenti come se nulla fosse successo. Vuoi vedere che ci scappano i tre punti ad Aversa?

     

    OUT

    QUIRICO MANCA I motivi per i quali dobbiamo inserire il Presidente Onorario negli “out” sono almeno due: in primis l’errata gestione del ‘caso’ Maglione; poi, il mancato intervento durante l’aggressione ricevuta dal giornalista Gianluca Buonocore nel corso della conferenza stampa di sabato scorso.

    LA DIFESA E’ senza dubbio il reparto che sta dando più problemi: prendere due gol come quelli del secondo tempo di domenica scorsa è davvero assurdo.Complice, probabilmente, anche il cambio di modulo, nessuno dei tre difensori scesi in campo nel match col Benevento pare aver acquisito i meccanismi di Bucaro.

    DOMENICO DE VITO Stressato per la questione Giraud si è reso protagonista di un’aggressione verbale in sala stampa che è assolutamente da condannare, anche se nessuno dei presenti ha proferito parola nel mentre. Persone come lui che da anni gravitano intorno al Savoia avrebbero il dovere di mantenere l’ambiente tranquillo. 



    Ogni settimana i migliori e i peggiori dal mondo biancoscudato